Atalanta, Gasperini: "Ilicic? Vuole partire. Lovato ok per sostituire Romero"

Dopo il 2-1 al Pordonene in amichevole parla il tecnico, che promuove il mercato del club e annuncia il possibile addio dello sloveno: "Vuole una squadra per fare qualcosa di importante"
Atalanta, Gasperini: "Ilicic? Vuole partire. Lovato ok per sostituire Romero"

BERGAMO - C'è la benedizione di Gian Piero Gasperini per Matteo Lovato, 21enne difensore che l'Atalanta ha preso dal Verona, tanto che il suo arrivo potrebbe rendere meno amaro al tecnico il possibile addio di uno dei 'big' della retroguardia nerazzurra: "Romero? Conta la sua volontà - spiega il tecnico della 'Dea' dopo l'amichevole vinta 2-1 contro il Pordenone -, per il resto è questione di trattativa tra le due società (l'altra è il Tottenham del nuovo direttore sportivo Fabio Paratici, ndr). Ma se Lovato lo sostituisce, teoricamente siamo a posto e non abbiamo bisogno di nulla".

Promosso il mercato

Parole al miele per l'ormai ex Hellas: "Matteo è un ragazzo di prospettiva - aggiunge Gasperini - su cui la società ha investito molto. Cristian (Romero, ndr) lo rivedrò lunedì, quando saremo a ranghi completi e potremo dire che la preparazione inizia davvero". L'allenatore non nasconde la soddisfazione per le operazioni chiuse finora dalla società: "Musso è un portiere che ha fatto molto bene - dice il timoniere degli orobici -, per noi è un ruolo fondamentale. Pezzella e Lovato sono due profili italiani che completano la nostra rosa: la mia intenzione è inserire Scalvini, Delprato, Da Riva, Piccoli che per me può rimanere e anche Colley. Possiamo allargare benissimo l'organico con questi nomi, attorno al nucleo cui tengo di 16 giocatori. È chiaro che se esce qualcuno di questi dovrà arrivarne un altro".

Ilicic verso l'addio

Ancora, sulle possibili addizioni al centrocampo e all'attacco: "In mezzo ci sono Pasalic, Pessina, Kovalenko ed eventualmente anche Da Riva, più davanti ci sono Malinovskyi e Miranchuk. Aleksey è nel ruolo di Ruslan, che deve fare assist e gol, poi ci sono gli attaccanti Muriel e Zapata: ci serve un giocatore importante in quel ruolo, spero che lui abbia l'evoluzione giusta", osserva ancora Gasperini. Che annuncia un addio: "Ilicic ha manifestato la volontà di trovare nuove esperienze. S'è presentato con qualche chilo in più, segno che è in forma, ma lo sta già smaltendo, non ha saltato un solo minuto di allenamento. Da quando lo conosco - conclude il tecnico atalantino - non è mai successo: vuole trovare una squadra che gli dia la possibilità di fare qualcosa di importante, cosa che è nelle sue corde".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti