Inter-Lautaro, c’è l’intesa per il rinnovo: ecco le cifre

Scongiurato il pericolo di un addio del Toro: ora tocca a Barella, più difficile Brozovic
Inter-Lautaro, c’è l’intesa per il rinnovo: ecco le cifre© Inter via Getty Images

MILANO - L’incontro di ieri tra l’agente di Lautaro Martinez, Alejandro Camano, e la dirigenza dell’Inter ha portato i risultati sperati: Ausilio e Baccin hanno finalmente compiuto un deciso passo avanti per rinnovare il contratto, con l’intesa definitiva che potrebbe già arrivare nei prossimi giorni o al più tardi i primi di settembre. Per il Toro si parla di un contratto fino al 2026 (da vedere se "diretto" o con un quadriennale più opzione per un'altra stagione) e di un incontro a metà strada. L'entourage di Lautaro chiede 7 milioni di euro netti, mentre l'Inter ne offre 5,5 più bonus: il club spera di chiudere, appunto, a 6 milioni. Una situazione che dovrebbe scongiurare la terza partenza pesante dopo Achraf Hakimi e Romelu Lukaku, altri due grandi protagonisti dello scudetto.

Brozovic a Barella: "Dove sei Bareee?"
Guarda il video
Brozovic a Barella: "Dove sei Bareee?"

Tocca a Barella, Brozovic più difficile

Il prossimo rinnovo in lista è quello di Nicolò Barella: l'Inter vuole dare un segnale importante e confermare un altro titolarissimo che attualmente guadagna "solo" 2,5 milioni di euro. E non è da sottovalutare il fatto che, prolungando il contratto dell'ex Cagliari, si ridurrebbe anche la quota di ammortamento a bilancio. Per Marcelo Brozovic, in scadenza a giugno 2022, la situazione resta spinosa: chiede lo stesso ingaggio di Hakan Calhanoglu (5 milioni).

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti