Napoli, le riflessioni di Petagna sul suo futuro

La trattativa con la Samp è praticamente conclusa ma l'attaccante vorrebbe restare alla corte di Spalletti. Sono ore decisive
Napoli, le riflessioni di Petagna sul suo futuro© FOTO MOSCA
1 min
Antonio Giordano

Per ora è un nì grosso quanto il mercato, che va da Napoli alla sponda doriana di Genova e poi s’allunga a Bergamo. In sintesi, Andrea Petagna è quasi un ex centravanti del Napoli: la trattativa per la sua cessione è praticamente conclusa, prevede un riconoscimento di 400mila euro di Ferrero a De Laurentiis per il prestito annuale; l’Atalanta, se Petagna volesse, spenderebbe volentieri quella cifra; e l’operazione va solo ratificata. Conviene (quasi) a tutti: a Petagna che giocherebbe di più (alla Samp, non all’Atalanta), al Napoli che risparmia un ingaggio e libera un posto in organico, alla Samp che avrebbe un centravanti.

Napoli show col Genoa: magia di Fabian Ruiz e Petagna al fotofinish
Guarda la gallery
Napoli show col Genoa: magia di Fabian Ruiz e Petagna al fotofinish

I dubbi di Petagna sul suo futuro a Napoli

Ma Petagna ieri ha segnato, ha vissuto la sua domenica speciale, e oggi ha parlato con i compagni che l’hanno invitato a riflettere: lo sta facendo e lui vorrebbe restare a Napoli. E vorrebbe tanto. Tutti si aspettano il suo sì ma per ora è ancora un ni. E le lancette del mercato scorrono velocemente. 

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti