"Manchester United, budget limitato per Ten Hag: tra gli obiettivi c'è Dybala"

Secondo il 'Sun' senza la Champions League il nuovo tecnico dei Red Devils avrà a disposizione "solo" 100 milioni di sterline per il mercato: l'argentino e Dembélé, svincolati dal 30 giugno, diventano occasioni da cogliere
"Manchester United, budget limitato per Ten Hag: tra gli obiettivi c'è Dybala"© Juventus FC via Getty Images
TagsPogbaRonaldo

Nel calcio moderno, si sa, vincere è quasi meno importante che assicurarsi un posto nell’élite del calcio europeo, che vuol dire partecipare con continuità alla Champions League. Questione di tempi che cambiano e della necessità, in un’era in cui i costi del pallone, alla voce ingaggi e non solo, sono in continua espansione, di assicurarsi guadagni sicuri e duraturi.

Manchester Untied, senza Champions sarà spending review

Ne sa qualcosa il Manchester United, ma soprattutto ne saprà qualcosa in tempi brevi il nuovo allenatore dei Red Devils Erik Ten Hag, che secondo quanto riportato dalla stampa inglese e in particolare dal 'Sun' sarà costretto a fare i conti con un budget di mercato tutt’altro che sontuoso per ricostruire la rosa, alla luce proprio della mancata qualificazione della squadra alla prossima Champions League.

Gioielli a parametro zero: la Top Ten della Serie A
Guarda la gallery
Gioielli a parametro zero: la Top Ten della Serie A

Nuovo Manchester United: spunta "l'occasione" Dybala

Per questo oltre al taglio degli ingaggi del 25% sui contratti già in essere, che la società aveva già messo in preventivo in caso di mancato pass per il torneo continentale più ambito (e remunerativo), anche alla voce nuovi acquisti non sono previste spese folli. Il capitale stimato sul quale potrà contare l’ex allenatore dell’Ajax per la campagna acquisti è di circa 100 milioni di sterline, che non saranno sufficienti per stravolgere la rosa della squadra. Ciò non vuol dire che non ci saranno acquisti di primo piano, ma che la spending review imporrà di scegliere se investire sui cartellini o sugli ingaggi. Da qui l’idea di puntare su alcuni dei tanti parametri zero illustri che saranno liberi tra poco più di un mese, come Ousmane Dembélé e Paulo Dybala: l’attaccante del Barcellona e quello della Juventus potrebbero diventare occasioni da non perdere per il nuovo Manchester United, pronto a sfidare gli altri top club d’Europa disposti a fare ponti d’oro ai due calciatori a suon di rilanci d’ingaggio.

Manchester United e l'enigma Cristiano Ronaldo

Al tesoretto sul quale potrà contare Ten Hag andrà però aggiunto il risparmio in arrivo dagli ingaggi dei tanti giocatori che lasceranno lo United. Da chi lo farà a parametro zero, come Paul Pogba, ad altri giocatori destinati a essere inseriti tra i partenti come Edinson Cavani, Jesse Lingard, Nemanja Matic e Juan Mata dovrebbero partire. Capitolo a parte merita ovviamente Cristiano Ronaldo, che secondo le ultime indiscrezioni sarebbe pronto a dare la propria disponibilità a Ten Hag per porsi come guida del nuovo gruppo rispettando così il contratto in essere fino al 2023. L’ultima parola spetterà però proprio al tecnico olandese, consapevole che l’eventuale distacco dal portoghese sarebbe sì rumoroso, ma anche particolarmente vantaggioso a livello economico proprio alla luce del budget ridotto…

United fuori dalla prossima Champions, drastica diminuzione degli stipendi
Guarda il video
United fuori dalla prossima Champions, drastica diminuzione degli stipendi

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti