Psg, Galtier si gode il colpo Sanches: "Ha qualità che altri non hanno"

In conferenza stampa l'allenatore dei parigini tesse le lodi del centrocampista portoghese: "Era un'opportunità di mercato: è un giocatore esplosivo"
Psg, Galtier si gode il colpo Sanches: "Ha qualità che altri non hanno"© Getty Images
2 min
TagsGaltierSanchespsg

PARIGI (Francia)"E' un giocatore che ha qualità che altri non hanno, soprattutto se paragonato a Verratti, Vitinha o Danilo Pereira. E' un tipo di giocatore molto esplosivo, ha grandi capacità. C'era questa opportunità sul mercato, un giocatore che conosce sia il campionato francese che i palcoscenici internazionali. Come sta? Non ha giocato, sarà in ritardo rispetto ai compagni". Così Christophe Galtier ha parlato dell'imminente arrivo a Parigi di Renato Sanches dal Lille, dopo una lunga bagarre di mercato con il Milan.

Verratti prende in giro Sanabria: "Arriva Deliveroo"
Guarda il video
Verratti prende in giro Sanabria: "Arriva Deliveroo"

Galtier: "Il gruppo mi soddisfa, Ramos sta bene" 

"La serietà e lo stato d'animo del gruppo in questa preparazione mi ha soddisfatto molto. I giocatori sono stati molto disponibili e concentrati", ha successivamente spiegato Galtier, a pochi giorni dal primo match ufficiale di Ligue 1 che attende i parigini in trasferta contro il Clermont. "L'allenamento è una cosa, la gara un'altra. Quando il Psg si muove, gli stadi sono pieni: c'è un ambiente che ti fa affrontare le avversità". Tra i leader dello spogliatoio dei parigini c'è sicuramente Sergio Ramos: "Questo giocatore, che giochi o meno, porta il calcio a un altissimo livello. Non ha saltato nessuna seduta, sta bene fisicamente". Per Galtier il Psg è l'incarico più importante della carriera, motivo d'orgoglio anche per i suoi colleghi francesi, soddisfatti di vedere un connazionale su una delle panchine più prestigiose d'Europa e che negli ultimi anni è sempre stata occupata da tecnici esteri. "Mi fa piacere leggere quel che pensano di me i miei colleghi francesi, c'è solidarietà, facciamo un lavoro molto difficile. Quando un tecnico, che sia un connazionale o meno, viene esonerato, gli mando un messaggio di incoraggiamento. Io però non voglio essere l'ambasciatore degli allenatori francesi. Sono il tecnico del Psg, mi è stata affidata questa missione e l'ho accettata con piacere".


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti