Inter: chi è Kristjan Asllani, il "tuttocampista" arrivato come vice-Brozovic

I nerazzurri si coccolano il talento albanese giunto dall'Empoli, in cui è stato pezzo pregiato del settore giovanile e che ha sfondato in prima squadra
Inter: chi è Kristjan Asllani, il "tuttocampista" arrivato come vice-Brozovic© LAPRESSE
3 min
TagsAsllaniLukaku

Il suo approdo all'Inter è stato adombrato da quello del ritorno ufficiale di Romelu Lukaku. Ma la storia di Kristjan Asllani merita, eccome, di essere raccontata. Si tratta dell'ennesima perla del settore giovanile dell'Empoli, dove il ragazzo, classe 2002, ha fatto tutta la trafila per intero. E' nato in Albania (oggi è già nel giro della nazionale maggiore di Edy Reja), a Elbasan, ma è toscano di adozione: il padre è stato il primo ad arrivare in Italia, poi il resto della famiglia, stabilitasi a Buti, in provincia di Pisa, piccolo comune da circa 4mila abitanti famoso per i pastifici. In uno di questi ha trovato impiego la madre di Kristjan. Il padre, invece, lavora per le acque della regione Toscana.

Inter, Asllani: quel "tuttocampista" moderno preso come vice-Brozovic

In nerazzurro Asllani arriva come "vice" di Marcelo Brozovic, per dargli un minimo di respiro, dal momento che il croato è stato impiegato la bellezza di 48 volte nella passata stagione: "Ha le caratteristiche del campione, non sbaglia un pallone e gioca ovunque", disse di lui Aurelio Andreazzoli. E in effetti è così: l'ex tecnico della Roma lo impiega davanti alla difesa, ma Asllani, nel vivaio empolese gioca anche da trequartista che vede la porta, realizzando 22 reti in 5 anni.

Inter, i tifosi ad Asllani: "Segna nel derby"
Guarda il video
Inter, i tifosi ad Asllani: "Segna nel derby"

Inter: scoperto da Pratali, Asllani è stata la perla pregiata del vivaio empolese

Nella stagione 2021-2022 emerge dopo il prestito dell'amico Samuele Ricci al Torino. Su assist lungo di Riccardo Fiamozzi, aggancia con eleganza il pallone in area e, a San Siro contro l'Inter, trafigge Samir Handanovic, per il suo primo centro in Serie A. Quasi un segno del destino. Asllani, scoperto da bambino da un'altra bandiera empolese come Francesco Pratali (che lo indirizza immediatamente nel club del presidente Corsi), è un vero è proprio jolly di centrocampo. Non solo dotato da un tocco elegante e da una visione di gioco piuttosto sviluppata, ma anche da una corsa e da una resistenza non indifferenti. Sa già vincere: nella stagione 2020-2021, coi toscani, ha conquistato lo Scudetto Primavera. All'Inter, ora, si augurano di avere per le mani una futura stella.

Mercato, la pazzesca formazione dell'Inter con Lukaku e Dybala
Guarda la gallery
Mercato, la pazzesca formazione dell'Inter con Lukaku e Dybala

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti