Di Maria: "La Juventus? Sceglierò il meglio" VIDEO

L'attaccante argentino non si è sbilanciato sul proprio futuro al termine della partita dell'addio al Psg, impreziosita dal gol del 5-0 al Metz nella notte della festa per il rinnovo di Mbappé
Di Maria: "La Juventus? Sceglierò il meglio" VIDEO© EPA
3 min
TagsPochettinoChampions League

La stagione del Psg si è chiusa ancora una volta con il rimpianto di aver fallito la conquista della Champions League, da anni ormai obiettivo primario di giocatori e società, flop che è costato l’esonero al direttore sportivo Leonardo e potrebbe risultare fatale anche per il tecnico Mauricio Pochettino. Tuttavia quanto successo durante, ma soprattutto prima, l’ultima partita della Ligue 1 2021-’22 contro il Metz ha permesso di dimenticare le delusioni, almeno per una notte.

Di Maria lascia il Psg: il tributo di compagni e tifosi

Prima l’annuncio del rinnovo di Kylian Mbappé, poi la tripletta del fuoriclasse che era oggetto del desiderio del Real Madrid nel 5-0 finale, quindi il commosso addio di Angel Di Maria, autore dell’ultimo gol della serata, il numero 93 della sua carriera al Psg. Il Fideo, all'ultima gara con il Paris, è stato omaggiato da una standing ovation da parte dei tifosi, con lunghi minuti di applausi prima che i compagni gli tributassero un vero e proprio passaggio d’onore: “Di Maria verrà ricordato come uno dei più forti giocatori della storia del club” ha dichiarato Pochettino, connazionale dell’ex Real, che a fine partita non si è sbilanciato sul proprio futuro.

Di Maria, gol e lacrime per il saluto al Psg: la Juve lo aspetta
Guarda la gallery
Di Maria, gol e lacrime per il saluto al Psg: la Juve lo aspetta

"Prenderò la decisione migliore per me e la mia famiglia"

Incalzato da 'L’Equipe' riguardo il possibile approdo alla Juventus, il club maggiormente interessato ad assicurarsi le sue prestazioni, Di Maria non ha dato indizi, se non una risata “sospetta”, prima di rinviare ogni decisione ai prossimi giorni: "Non lo so, sono tranquillo. Prenderò la decisione migliore per me e per la mia famiglia" ha sentenziato Angel, che ha poi parlato del grande rimpianto con cui lascerà la Francia: “Rispetto la decisione del club, io sarei stato rimasto qui un’altra stagione per provare a realizzare il sogno di vincere la Champions con questa maglia. Ci siamo andati vicino, abbiamo perso una finale. Vado via con questo unico rimpianto, auguro ai ragazzi di riuscirci".

Di Maria e la notte perfetta: "Gol, assist e l'ovazione dei tifosi: grazie di tutto"

La chiusura è per la gioia per l'ultima prestazione e in particolare per l'assist numero 112 con il Psg, record assoluto nella storia del club: "Sono stati sette anni incredibili, la cosa più bella è stato l'affetto che mi hanno dimostrato i tifosi, penso che questa sia la prova che ho lasciato un segno qui. Volevo fortemente riuscire a segnare nell'ultima partita. Ho detto al mister che volevo fare un gol e poi uscire - ha sorriso il Fideo - Sono stato contento anche per aver fatto un altro assist a Kylian. È stata una notte indimenticabile e magica. Porterò sempre con me tutto l'amore che ho ricevuto e l'ovazione di questa sera".


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti