Juve, da Arthur a Ramsey: i giocatori fuori dal progetto bianconero

C'è il mercato in entrata e quello in uscita: anche Pellegrini è in vendita, per McKennie serve un'offerta super
Juve, da Arthur a Ramsey: i giocatori fuori dal progetto bianconero
4 min
Nicola Balice
TagsjuveCalciomercatoarthur

TORINO - C'è il mercato in entrata. Il colpo grosso in casa Juve sarà in ogni caso Paul Pogba, mentre si lavora per Angel Di Maria e poi si andrà avanti a completare la rosa con l'obiettivo unico di mettere a disposizione di Max Allegri una rosa da scudetto. Ma delicato è anche il mercato in uscita, che vede la Juve dover gestire tutta una serie di matasse difficili da sbrogliare. Se il futuro di Matthijs de Ligt potrà tenere banco a lungo, il primo tesoretto è quello in arrivo sempre per un difensore centrale, Merih Demiral. Non basta però. Con alcuni casi che rappresentano delle urgenze da gestire, come Arthur. Il brasiliano è il primo della lista dei cedibili, a sua volta vorrebbe cambiare aria: a complicare il tutto ci sono quei costi imposti dal maxi-scambio con Miralem Pjanic, a bilancio il valore di carico residuo incide per 46-47 milioni, pure il super ingaggio riduce le opportunità da individuare sul mercato. Da mesi c’è l'Arsenal interessato, anche il Monaco ha mosso dei passi, a Federico Pastorello il compito di trovare la giusta soluzione e di questo si è discusso negli scorsi giorni. La Juve non esclude l'ipotesi del prestito oneroso e strizzerebbe l'occhio a eventuali scambi graditi come quello con Gabriel che strada facendo si è però raffreddato. 

I giocatori in vendita

In uscita anche Moise Kean, ma l'Everton non fa sconti né apre a cambi di formula. In sinergia con Enzo Raiola si lavora per trovare un terzo club che possa fornire una via d'uscita, l'accordo coi Toffees prevede un secondo anno in prestito per altri 4 milioni con un diritto di riscatto che diventerà obbligo facilmente per 28 milioni più 3 di bonus. Ipotizzati vari scambi, aperto il canale col Psg, si è mosso anche il West Ham. In vendita poi c’è Luca Pellegrini, andrà via, da capire dove e quando. Sacrificabile Alex Sandro, a un anno dalla scadenza di contratto però il brasiliano vuole restare, la Juve si accontenterebbe di poco per liberarsi del suo ingaggio da oltre 6 milioni netti.

Mercato Juve: chi parte, chi resta e chi è in dubbio
Guarda la gallery
Mercato Juve: chi parte, chi resta e chi è in dubbio

Il futuro di Rabiot e Ramsey

Se dovesse restare, Adrien Rabiot per Allegri sarebbe un titolare. Prosegue però il lavoro di mamma Veronique e degli intermediari designati per valutare il mercato a un anno dalla scadenza del contratto: lo United fa sul serio, Chelsea e Newcastle ci pensano, una pace col Psg è nell’aria. Per 15-20 milioni può partire. Solo una super offerta invece farebbe vacillare la Juve sul fronte Weston McKennie. Mentre di rientro dal prestito ai Rangers ci sarà da sbrogliare anche la matassa Aaron Ramsey: il gallese è fuori progetto, gli agenti sono in Italia e l'ipotesi della risoluzione del contratto resta la più accreditata.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Commenti