"Pjanic convince Xavi: da esubero a nuovo pivote del Barcellona"

L'ex regista di Juve e Roma ha ben figurato nell'amichevole disputata contro i bianconeri, nella nottata italiana a Dallas. Il bosniaco ora gode della fiducia di Xavi, come sostengono Marca e Mundo Deportivo
"Pjanic convince Xavi: da esubero a nuovo pivote del Barcellona"© Getty Images
3 min
TagsPjanicXavi

A volte viene naturale pensare che gli anni migliori siano passati e che non ci sia più modo di prendere quell'ultimo treno che potrebbe cambiare le carte in tavola. Lo si pensava di Miralem Pjanic, che fino a poche settimane fa veniva ritenuto un esubero scomodo a centrocampo per il Barcellona. Ma da stanotte si potrebbe aprire un nuovo scenario a sorpresa, per il regista bosniaco ex Juve e Roma: restare agli ordini di Xavi Hernandez è possibile. A riportarlo, le testate spagnole Marca e Mundo Deportivo.

Incredibile a Barcellona, Xavi bloccato in aeroporto
Guarda il video
Incredibile a Barcellona, Xavi bloccato in aeroporto

Redivivo Pjanic: ha la stima di Xavi

Le fatidiche sliding doors che hanno rilanciato improvvisamente le quotazioni di Miralem Pjanic in casa Barcellona sono dovute principalmente all'incontro con il suo recente passato italiano. Nella notte italiana, al Cotton Bowl Stadium di Dallas, Xavi ha schierato il 32enne bosniaco per tutto il secondo tempo la partita contro la Juve. Pjanic ha sostituito Sergio Busquets nel ruolo di pivote e governatore del centrocampo, giocando da capitano l'intera ripresa. Pjanic ha impressionato l'allenatore e leggenda del Barça per il suo posizionamento perfetto in campo e la capacità di superare le linee di pressione avversarie con passaggi filtranti tempestivi e precisi. Tale è stata la buona prestazione del bosniaco che nel post partita Xavi ha dichiarato: “Pjanic mi piace molto, è un grande giocatore con una visione di gioco unica. Vedremo cosa succede da qui alla fine del mercato”.

Il nodo ingaggio: perché Pjanic era fuori rosa

Dallo status di esubero,  Xavi ha deciso di concedere a Pjanic l'opportunità di prendere parte al tour negli Stati Uniti per poterlo vedere da vicino. Contro la sua ex squadra più recente, vale a dire la Juventus, Pjanic ha dimostrato di avere ancora i valori tecnici e la personalità per potersi imporre ancora ad alti livelli. Eppure, secondo Mundo Deportivo, questo potrebbe non bastare per garantire a Pjanic un ruolo all'interno del progetto catalano. Il motivo principale infatti resta sempre l'elevato ingaggio pattuito dal giocatore: oltre 10 milioni di euro all'anno. Per questo la società vorrebbe cederlo ed era intenzionata a mantenerlo fuori rosa. C'è da capire se le parole di Xavi siano strategiche per attirare potenziali acquirenti per il bosniaco, oppure se effettivamente l'allenatore spagnolo vuole rilanciare Pjanic come perno di un centrocampo dove comunque la concorrenza non manca: Busquets, Pedri, Gavi e Kessie partono attualmente avanti a lui, mentre Frenkie De Jong è in vendita. Tuttavia la classe - si sa - non invecchia mai. E così Miralem Pjanic può tornare di moda anche in un centrocampo come quello del Barcellona di Xavi.

.

Juve-Barcellona nel segno Kean! Di Maria da urlo, Bremer super
Guarda la gallery
Juve-Barcellona nel segno Kean! Di Maria da urlo, Bremer super


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti