"Depay-Juventus, trattativa in salita per l'ingaggio: la strategia del giocatore"

Il quotidiano 'Sport' fa il punto sul possibile arrivo dell'olandese a Torino: il nodo è rappresentato dall'ingaggio e dalla volontà dell'attaccante di non accettare il rinnovo con i catalani o il prestito
"Depay-Juventus, trattativa in salita per l'ingaggio: la strategia del giocatore"© EPA
3 min
TagsKeanMorata

L’esito dell’amichevole tra la Juventus e l’Atletico Madrid, giocata alla Continassa a porte chiuse anziché a Tel Aviv come previsto a causa delle tensioni nella Striscia di Gaza, sembra aver spento le residue speranze dei bianconeri di riuscire a far tornare Alvaro Morata.

Juve, Morata è lontanissimo: si rafforza la pista Depay

Non che a Diego Simeone servisse la tripletta dello spagnolo per convincersi di quanto Morata potrà essere utile al nuovo Atletico, ma lo stato di forma psicofisico del giocatore ha confermato l’imprescindibilità di Alvaro per l’Atletico, complice anche l’assenza di alternative in rosa nel ruolo. La Juve e soprattutto Max Allegri, noto ammiratore di Morata, hanno dovuto prenderne atto, così il tecnico livornese sembra pronto ad aprire all’arrivo di Memphis Depay.

Benzema, Messi, Cristiano Ronaldo: quanti top in scadenza nel 2023
Guarda la gallery
Benzema, Messi, Cristiano Ronaldo: quanti top in scadenza nel 2023

"Depay-Juve, affare difficile"

L’olandese è in uscita dal Barcellona e andrebbe a occupare la casella di vice Vlahovic, attualmente appannaggio di Moise Kean, rimasto però fuori dai convocati per la partita contro l’Atletico per motivi disciplinari. Depay assicurerebbe esperienza e senso del gol, ma la trattativa, come descritto dal quotidiano catalano ‘Sport’, è tutt’altro che semplice a causa dell’elevato ingaggio del giocatore, che compirà 29 anni a febbraio.

Juve osserva, il Barca deve vendere Pjanic
Guarda il video
Juve osserva, il Barca deve vendere Pjanic

Juve, le richieste di Memphis Depay

Poche settimane fa Depay ha acconsentito al piano di taglio degli ingaggi proposto dal Barcellona, accettando di abbassare i propri guadagni da 7 a 5 milioni, ma a complicare i piani della Juve c’è la scadenza del contratto di Depay, fissata già al 30 giugno prossimo. Se infatti la Juve sarebbe disposta a pagare una cifra simbolica per il cartellino del giocatore, Depay e il suo entourage la pensano diversamente e vogliono lo svincolo con l’obiettivo di spuntare un ingaggio più alto dalla Juve. Per lo stesso motivo Depay ha rifiutato la proposta di rinnovo di un anno volta al trasferimento alla Juve in prestito con obbligo di riscatto per 20 milioni: il giocatore vuole che l’unica spesa della Juve riguardi il suo ingaggio.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti