Milan, assalto a Diallo: tutti i nomi per Pioli

Ai rossoneri servono un difensore, un centrocampista, un esterno destro e un trequartista: questi ultimi due ruoli potrebbero fondersi in un unico rinforzo
Milan, assalto a Diallo: tutti i nomi per Pioli© EPA
3 min
Pietro Guadagno

MILANO - Ci siamo. Dopodomani, il Milan campione d’Italia tornerà al lavoro. L’appuntamento è a Milanello per il raduno e l’inizio della preparazione. Verranno sollevati i veli anche alla nuova maglia, che, evidentemente, avrà in bella mostra il tricolore. Sarà anche un modo per tornare alla normalità, dopo un mese di giugno in cui l’entusiasmo per il trionfo in campionato è finito in secondo piano alla luce delle evoluzioni societarie. È tempo di ripartire, però, sul campo e pure sul mercato. Da questo punto di vista, nulla è cambiato in merito agli obiettivi: servono un difensore (sfumato Botman è tornata l'idea Diallo del Psg), un centrocampista (se Renato Sanches andasse a Parigi, l’alternativa è Douglas Luiz dell’Aston Villa), un esterno destro (c’è Berardi in rampa di lancio) e un trequartista. Questi ultimi due ruoli, però, potrebbero fondersi in un unico rinforzo, per necessità di budget o in base alle caratteristiche di certi profili. Basti pensare ai vari De Ketelaere, Asensio e Ziyech. Ieri sera è stato anche ufficializzato il riscatto di Florenzi: poco più di 2 milioni per il catellino e contratto fino al 2025.

Massara-Tiago Pinto: c'è l'incontro a Rimini
Guarda la gallery
Massara-Tiago Pinto: c'è l'incontro a Rimini

Leao, indennizzo

Intanto, secondo quanto riportato da “Bola”, attraverso il suo agente Mendes, Leao sarebbe sul punto di raggiungere un accordo extragiudiziale con lo Sporting per il risarcimento dovuto alla rottura unilaterale del contratto, con conseguente trasferimento a zero al Lilla. Invece di oltre 20 milioni, interessi compresi, l’indennizzo definitivo si attesterebbe attorno ai 19, peraltro divisi a metà con il club francese. Difficile, però, che cambi prospettiva in merito al rinnovo del contratto di Leao. I 4,5 milioni proposti dal Milan non sono sufficienti e Mendes insisterà nel chiederne 7, almeno inizialmente. Anche il futuro di Leao è una delle priorità del tandem Maldini-Massara

Cori contro l'Inter: la multa

Ieri, la Figc ha comunicato le sanzioni assegnate ad alcuni giocatori rossoneri per striscioni, maglie e cori contro l’Inter durante i festeggiamenti per lo scudetto. Multa più salata per Krunic, con 5.000 euro, mentre Theo Hernandez, Maignan e Tonali se la sono “cavata” con 4.000 euro ciascuno. Ammenda di 12.000 euro anche per il Milan per responsabilità oggettiva. Non ci sarà più Dida come preparatore dei portieri nello staff di Pioli per la nuova stagione. Motivi personali spingono il brasiliano a tornare nel suo Paese. Il suo posto verrà preso da Flavio Roma, altro ex numero uno del Diavolo

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Commenti