Napoli, tentazione Januzaj: affare a parametro zero

Con il Sassuolo discorso multiplo: Traore e Berardi. Nel monitor anche Kvaratskhelia e Lang
Il Napoli valuta anche Januzaj, che si è svincolato dalla Real Sociedad© Getty Images
2 min
Antonio Giordano

Ci stanno i destri che possono stringere al centro per chiudere con il sinistro e i mancini che hanno il «tiraggiro» incorporato, perché certe buone abitudini non bisogna perderle. Ci sono le ali classiche, quelle che un tempo si sarebbero chiamati tornanti, o anche i centrocampisti che sanno fare tante cose assieme, un po’ come Elmas e Zielinski, e dunque aggiungerebbero versatilità. Ci sono i giovani, ma tanti e tanto giovani, e poi c’è quella spruzzata d’esperienza che può aiutare. Ci sono: un italiano, un ivoriano, un olandese, un georgiano e due belgi, c’è praticamente dentro un «mondo», che va da una fascia all’altra, e porta in sé verticalità ma anche fantasia.

COSTO ZERO - La prima tentazione, quella che il mercato ti scaraventa sotto al naso, perché c’è sempre un manager che t’avvisa, si chiama Adnan Januzaj (27 anni), un presente alla Real Sociedad, un passato al Manchester United: uno che ha studiato con Rooney e Giggs, uno che nel grande calcio è stato lanciato da sir Alex Ferguson, che non ha mai rispettato pienamente le attese ma che certo non ha neanche disperso quel patrimonio tecnico che si porta appresso sin dalla culla. A giugno si svincola.

COSTOSISSIMI - Poi c’è la cosiddetta «meglio gioventù», quegli «under» che riempiono gli occhi, che sono ancora da fare ma che hanno già fatto un bel po’ di cose, quante ne sono bastate per trovarsi accerchiati da ammiratori, Napoli incluso. Domenico Berardi nell’elenco dei desideri c’è stato già in passato e la trattativa, nel 2017, pareva persino scontornata: al Sassuolo sarebbero andati Zapata e Strinic, magari un po’ di soldi, quando all’improvviso, per gli oscuri misteri che dominano il mercato, non se ne fece più nulla. Ma Berardi che ha quel sinistro vellutato è una possibilità che Giuntoli terrebbe volentieri per Spalletti, se ci fossero le condizioni. Altrimenti, dovendo virare sulla corsia opposta, il Napoli penserebbe ad Hamed Junior Traore (22), che è stato radiografato ripetutamente, da Giuntoli e anche dagli 007 partiti da Castel Volturno: l’estate scorsa, quindici milioni non bastarono per avviare una chiacchierata e il sospetto che neanche stavolta possano essere suffi cienti è sussurrato dall’esplosione dell’ivoriano.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti