Napoli su Deulofeu: ecco la prima offerta di Giuntoli

Sul catalano dell’Udinese c’è anche l’attenzione dell’Atletico Madrid. Intanto il club azzurro è sempre su Bernardeschi: si tratta sull’ingaggio
Napoli su Deulofeu: ecco la prima offerta di Giuntoli© ANSA
4 min

NAPOLI - Il Napoli raddoppia: non soltanto Bernardeschi, illustre parametro zero che De Laurentiis ha spiegato di aver trattato direttamente con il suo manager, ma anche Deulofeu. Gerard il catalano, gioiello dell'Udinese che il Napoli ha chiesto con tanto di offerta ufficiale: 13 milioni di euro o giù di lì. Risposta: la valutazione di partenza del giocatore è 25 milioni, e ciò significa che le parti sono ancora lontane. Molto lontane. Lui però piace, un bel po', ma l'idea è che il mercato del Napoli si sbloccherà nel momento in cui saranno chiare le posizioni dei giocatori in scadenza, e dunque Mertens e Ospina, e poi di altri che potrebbero anche cambiare un po' a sorpresa: tipo Politano. Un esterno, guarda caso: come Bernardeschi, come (il primo) Deulofeu.

De Laurentiis: “Bernardeschi? Ci abbiamo parlato”
Guarda il video
De Laurentiis: “Bernardeschi? Ci abbiamo parlato”

L’offerta

E allora, torna un grande classico del mercato degli ultimi anni: l'asse Napoli-Udine. Udinese, il club di uno dei giocatori finiti sulla copertina della stagione appena conclusa: 13 gol e 5 assist in campionato, e poi un campionario di giocate chic sfoderate sia partendo dalla fascia sia da seconda punta e finanche da falso nueve. Già: Deulofeu è diventato una sorta di jolly d'attacco, uno capace di giocare con estrema nonchalance sia in appoggio alla punta e finanche da punta, nonostante l'estrazione da ala. Ha fatto di tutto quest'anno, e anche molto bene, e a 28 anni appena compiuti è diventato un obiettivo primario del Napoli. Con tanto di offerta: 13 milioni di euro, più o meno, è la prima proposta ufficiale firmata dal ds Giuntoli. Ma non bastano, per il momento: l'Udinese ha spiegato che la valutazione di partenza è 25 milioni e lo ha ribadito anche all'Atletico Madrid, altro club interessato a Gerard, e ciò significa che le parti si aggiorneranno. Un po' quello che è accaduto con Bernardeschi, altro ventottenne svincolato dalla Juve e finito nel mirino azzurro: si tratta sull'ingaggio.

Mister Mertens

Il Napoli, nel frattempo, è sempre in attesa delle risposte di tre uomini fatti in casa in merito alle rispettive proposte di rinnovo: Ospina e Mertens, entrambi in scadenza il 30 giugno, e poi Fabian, legato al club fino al 2023. Proprio come Koulibaly: anche in questo caso, De Laurentiis aspetta di incontrare il manager del capitano, Fali Ramadani. A proposito di Mertens: Dries, in ritiro con il Belgio in vista delle quattro partite di Nations League con Olanda (venerdì), Polonia (mercoledì), Galles (11 giugno) e ancora Polonia (14 giugno), ha ritirato ieri dalle mani del ct Martinez l'attestato di partecipazione al corso di formazione per allenatori organizzato dalla federcalcio belga e seguito da diciotto giocatori della Nazionale (tra cui il centrocampista del Torino, Praet). Un indizio per il futuro remoto: quando smetterà, evidentemente, Ciro comincerà a guardare il calcio dalla panchina. Tornando al mercato, sul fronte portieri resta da definire anche la posizione di Meret: Giuntoli, nel frattempo, ha aperto un fronte con il Cagliari per Vicario. L'Atalanta propone Gollini. 

Spalletti: "Mercato? Vado in vacanza tranquillo"
Guarda il video
Spalletti: "Mercato? Vado in vacanza tranquillo"


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti