D'Amico sul Napoli: "Fagioli non arriverà, per Mertens è una questione di cifre"

L'agente del giovane centrocampista scuola Juve esclude l'inserimento del giocatore nell'eventuale trattativa per il passaggio in bianconero di Fabian Ruiz e parla dei temi caldi del mercato azzurro
D'Amico sul Napoli: "Fagioli non arriverà, per Mertens è una questione di cifre"© LAPRESSE
3 min
TagsosimhenFabian Ruiz

Le voci sul possibile interessamento della Juventus per Fabian Ruiz hanno inevitabilmente scosso l’ambiente del Napoli, a cominciare dalla tifoseria, che sei anni dopo Gonzalo Higuain teme di veder approdare in bianconero un altro dei propri beniamini.

Napoli, è gelo con Fabian Ruiz

Certo il centrocampista spagnolo non ha lasciato una traccia così profonda nel cuore del popolo azzurro come aveva fatto il Pipita prima del clamoroso trasferimento a Torino, ma la rivalità è nota e a prescindere dalla destinazione preoccupa la possibile partenza di Fabian, al momento fermo sulla propria posizione di non voler rinnovare il contratto in scadenza nel 2023.

Napoli, da Koulibaly a Osimhen: mercato bollente
Guarda la gallery
Napoli, da Koulibaly a Osimhen: mercato bollente

"Fagioli al Napoli per Fabian Ruiz? Niente di vero"

Tra i giocatori accostati al Napoli come possibile contropartita tecnica nell’operazione c’è anche Nicolò Fagioli, il talentuoso centrocampista classe 2001, prodotto del vivaio della Juventus, reduce dalla promozione in A con la Cremonese. L’agente di Fagioli, Andrea D’Amico, ha però seccamente smentito le voci intervenendo in diretta a Radio Punto Nuovo, nel corso di 'Punto Nuovo Sport Show': “Non ho mai parlato di Nicolò con il Napoli. Il progetto dei bianconeri per il ragazzo è chiaro e presto arriveremo ad una decisione comune a noi e al volere del club”.

D'Amico su Osimhen: "È un fuoriclasse"

D'Amico ha poi parlato degli altri temi caldi del mercato del Napoli, tra nuovi arrivi e big in bilico: "Kvaratskhelia è' un 2001 di grande prospettiva, ha qualità e adesso potrà dimostrare il proprio valore in un campionato difficile come quello italiano. Per Mertens è una questione di cifre, lo ha detto anche il presidente: il Napoli spera che Dries non abbia tutte queste alternative e gioca un po' al ribasso in sede di rinnovo. Koulibaly? Sono valutazioni che competono ai dirigenti e alla proprietà, è un giocatore molto forte, ma dipende anche dalle alternative che si hanno. Anche Osimhen è molto forte, speriamo possa avere meno sfortuna di quella che ha avuto in questi due anni. Credo che con un po' di buona sorte il Napoli potrà finalmente godersi il fuoriclasse che è Osimhen".

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti