Fedele: “Koulibaly? Perché dovrebbe accettare i 5 milioni del Napoli?”

Tanti gli argomenti trattati su Radio Marte: “Io avrei tenuto il senegalese, avrei comprato Cavani e confermato Ospina”
Fedele: “Koulibaly? Perché dovrebbe accettare i 5 milioni del Napoli?”© ANSA
4 min
TagsKoulibalyDe Ligt

Enrico Fedele è intervenuto sulle frequenze di Radio Marte nel corso di Marte Sport Live per parlare della situazione del Napoli in un momento in cui non è ancora chiaro se partiranno pezzi importanti della squadra.

Fedele: “Meglio i 7-8 milioni del Chelsea per Koulibaly”

Fedele è piuttosto chiaro sulla situazione che riguarda Kalidou Koulibaly: “Il Chelsea ha aumentato la sua prima proposta, ma mi meraviglio del fatto che la gente si meravigli. Perché secondo la gente, il calciatore dovrebbe accettare i 5 milioni del Napoli e non i 7/8 del Chelsea?”. Una domanda per chi evidentemente si affeziona alle maglie e non è soprattutto aziendalista.

Dybala, sondaggio del Napoli
Guarda il video
Dybala, sondaggio del Napoli

Fedele: “Se il Napoli prende Dybala, deve cedere Koulibaly”

Ancora il mercato, ancora i nomi associati al Napoli: “Come sottopunta meglio Mertens o Dybala? Sono due giocatori totalmente diversi. Uno è una punta. Dybala quanti gol ha fatto? Il Napoli se prende Dybala deve cedere Koulibaly. Quando si fa un concerto e vengono i cantanti, il compenso di D’Alessio dovrà essere diverso da quello di un giovane”.

Fedele: “Juve e Inter a oggi fanno un campionato a parte”

Fedele fa le carte anche al campionato: Juve e Inter? In questo momento faranno un campionato a parte”. Ma siamo ancora all'inizio del calciomercato e tutto può accadere. Sono i giocatori che possono fare la differenza che possono cambiare le carte in tavola, su questo non ci sono molti dubbi.

Fedele: “Abbiamo avuto Maradona, non ci accontentiamo della pasta e fagioli”

Il Napoli di ieri e di oggi: Politano, Zielinski e Lozano con Gattuso segnavano di più. Con Gattuso c’era più manovra e triangolo nello stretto. C’è stata una rivoluzione nei quadri tecnici della squadra. Se sei un cattolico credente e hai una disgrazia in famiglia non credi più alla religione? Può darsi che ti avvicini. Questa è la fede, qualcosa che non vedi, ma a cui credi, è la stessa cosa col Napoli. Io sono stufo di essere preso in giro e sentirmi dire che siamo stati presi dal fallimento. Noi abbiamo avuto il più grande giocatore del mondo e quando uno ha avuto il più forte del mondo non si accontenta della pasta e fagioli”.

Fedele: “Ecco cosa avrei fatto io al Napoli”

Infine, Fedele si siede sulla panchina del Napoli o forse sullo scranno dirigenziale: “Mertens più che Dybala, anche se quest’ultimo è uno degli ultimi fuoriclasse del campionato italiano, anche se ha dimostrato una certa fragilità. Fosse stato per me avrei confermato Ospina, dato i soldi a Koulibaly e preso Cavani per combattere per i primi posti. Poi se dobbiamo guardare al centesimo, che guardassimo al centesimo. Se De Laurentiis venderà il Bari? Questa operazione si può realizzare in 5/6 mesi. Dybala serve a tutti. Meret in media ha giocato meno di mezzo campionato a stagione”.

La Serie A corre veloce: il programma delle prime amichevoli
Guarda la gallery
La Serie A corre veloce: il programma delle prime amichevoli

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti