Napoli, Demme si conferma. Si tratta per Gollini

Per il portiere si lavora all’intesa con l’Atalanta: Sirigu verso la Fiorentina
Napoli, Demme si conferma. Si tratta per Gollini© FOTO MOSCA
3 min
Fabio Mandarini
TagscalcioMercatonapoli

NAPOLI - Demme si auto-conferma. Cioè, conferma che non si muoverà da Napoli in questa sessione di mercato, proprio come hanno sempre preferito la società e l'allenatore. Parola sua. Del suo manager, Marco Busiello: «Il mio assistito è felice di restare. È stato decisivo un colloquio con Spalletti». Appunto. Avanti così, insieme: un problema di mercato in meno, considerando che la sua cessione avrebbe comportato quantomeno la riflessione di un nuovo intervento, e un uomo in più da impiegare nella fase cruciale della stagione, alla luce della stima tecnica che il signor Luciano nutre nei suoi confronti. Sul fronte dei portieri, procedono i lavori relativi allo scambio con la Fiorentina, Sirigu-Gollini. Via Atalanta, proprietaria del cartellino di Gollini: l'accordo va perfezionato con il club nerazzurro.

Felici e contenti

E allora, Demme non andrà via. E le notizie importanti, per lui, diventano due in un paio di giorni: prima la nascita della figlia - assolutamente prioritaria - e poi la decisione di non cambiare aria a gennaio. «Diego resta al Napoli per il momento», spiega ai microfoni di Kiss Kiss Napoli il suo manager. «C'è stato un colloquio con Spalletti che gli ha confermato la sua fiducia e di conseguenza Demme è felice di proseguire. È vero che il mercato è aperto, ma la stima dell'allenatore gli fa assolutamente piacere e lo rende orgoglioso. Dopo la vittoria contro la Juve era felicissimo. Ora, tra l'altro, è concentrato sulla nascita della figlia». Il ds Giuntoli, nel frattempo, continua a valutare con l'Atalanta la formula del trasferimento di Gollini: il club nerazzurro punta a un prestito con diritto di riscatto. Una volta messi a punto tutti gli aspetti della storia, il portiere-rapper saluterà la Fiorentina e traslocherà a Napoli, mentre Sirigu, finora mai impiegato anche solo per un minuto, si trasferirà a Firenze in prestito fino alla fine della stagione.

Juan a zero

Sul fronte rinnovi, in attesa dell'annuncio ufficiale del prolungamento di Lobotka e della chiusura dei discorsi con Rrahmani e Di Lorenzo, resta ancora aperto il capitolo relativo a Juan Jesus. Un parametro zero di lusso, considerando il rendimento e anche il suo nuovo status di comunitario (ha preso la cittadinanza italiana): il suo contratto scadrà a giugno, tra cinque mesi, e cominciano ad arrivare richieste da club italiani, spagnoli e francesi. 

Napoli, l'agente di Demme: "Resta"
Guarda il video
Napoli, l'agente di Demme: "Resta"


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Commenti