Roma, acquisti ma non solo: ecco la situazione rinnovi di contratto

Tiago Pinto studia le mosse in entrata e in uscita ma tratta anche nuovi accordi con i giocatori chiave
Roma, acquisti ma non solo: ecco la situazione rinnovi di contratto
Jacopo Aliprandi

ROMA - Due settimane all'inizio del calciomercato. Acquisti, cessioni, ma anche rinnovi. C’è tanto lavoro da fare per Tiago Pinto in questa fase della stagione. Il general manager della Roma è impegnato su più fronti per consegnare a Mourinho alcuni rinforzi, cedere quei giocatori fuori dal progetto ma anche blindare quei giocatori importanti per il nuovo ciclo giallorosso o che lo potranno presto diventare. Il primo nome sulla lista dei rinnovi è quello di Gianluca Mancini. Il difensore centrale è un fedelissimo di Mourinho e uno dei leader dello spogliatoio. Tiago Pinto e l’entourage del giocatore hanno a lungo trattato il rinnovo del contratto, raggiungendo un accordo che dovrà soltanto essere messo nero su bianco. Prolungamento del contratto fino al 2026 (due anni in più rispetto alla precedente intesa) e adeguamento dello stipendio che passerà dai due milioni netti agli oltre tre più bonus. Nel giro di dieci giorni l’accordo verrà messo nero su bianco e arriverà l’annuncio della Roma. Così come quello di Ebrima Darboe, che potrebbe finire in prestito per giocare di più. 

Roma, ecco la situazione dei rinnovi di contratto

La volontà di Tiago Pinto è poi di blindare alcuni elementi chiave della rosa per allontanare le lusinghe dei vari top club che sicuramente andranno a bussare alla porta della Roma e dei procuratori nella finestra del mercato estivo. Detto che Cristante ha lo stesso agente di Mancini e nei colloqui per il prolungamento del contratto del difensore si è parlato anche di lui, l’altro centrocampista su cui Pinto sta lavorando è Jordan Veretout. Pilastro del reparto giallorosso ed elemento imprescindibile dei titolari di Mourinho, il francese ha il contratto in scadenza nel 2024 e la volontà delle parti è di estenderlo di altri due anni, con ovviamente un riconoscimento economico nel portafogli del giocatore. Le parti da diverse settimane hanno avviato i contatti, per il momento non sono in programma nuovi incontri perché Pinto ha chiesto attendere il nuovo anno prima di chiudere le altre trattative.

Prima l’importante mercato invernale, poi i nuovi aggiornamenti con gli altri agenti per parlare dei prolungamenti. Tra questi anche Zaniolo e Spinazzola: entrambi andranno in scadenza nel 2024 e la strategia della Roma è di continuare con loro il progetto triennale di Mourinho. La volontà di Friedkin è chiara: a meno di clamorose offerte, il presidente vuole tenere i migliori giocatori per costruire la base della squadra e poi migliorarla con vari innesti che arriveranno nelle prossime finestre di mercato. 

Roma, colloquio Mourinho-Tiago Pinto durante l'allenamento
Guarda la gallery
Roma, colloquio Mourinho-Tiago Pinto durante l'allenamento

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti