Mkhitaryan, Mou vuole tenerlo. Ma la Roma vuole ringiovanire la rosa

L’orientamento dello Special One è quello di cambiare profondamente la squadra, ma ha anche bisogno di giocatori di esperienza
Mkhitaryan, Mou vuole tenerlo. Ma la Roma vuole ringiovanire la rosa© LAPRESSE
Guido D'Ubaldo
TagsRomaMhkitaryanMourinho

ROMA - Alla ripresa del campionato contro il Genoa torna Pellegrini. Il capitano è guarito e vuole aiutare la Roma a scalare la classifica. Intanto parteciperà allo stage della Nazionale. Da quando ha rinnovato il contratto è stato molto sfortunato, ha saltato molte partite per problemi fisici. É stato lui a guidare la Roma nella prima parte della stagione. Poi nel ruolo di trequartista ha giocato Mkhitaryan, che ha fatto anche buone prestazioni, come quella di domenica scorsa a Empoli. Il ritorno del capitano spinge verso la panchina Mkhitaryan, che si interroga sul futuro, quando scadrà il contratto che la Roma non è sicura di voler rinnovare. É il giocatore più anziano della rosa, ha appena compiuto 33 anni, Mourinho si fida di lui, ma la società preferirebbe puntare sui giovani. Ha un ingaggio che supera i tre milioni e finora non è mai stato affrontato l’argomento rinnovo. Le strade si potrebbero dividere alla scadenza del contratto. L’orientamento dello Special One è quello di cambiare profondamente la squadra. Ma ha anche bisogno di giocatori di esperienza.

Numeri da leader

L’armeno è uno dei migliori assist men del campionato, ha avuto un rendimento non sempre costante, ma si è sempre sacrificato per la squadra. Ha giocato esterno alto, seconda punta, trequartista e in qualche occasione anche intermedio di centrocampo, nella trasformazione tattica di Mourinho, quando è passato al 3-5-2. E’ uno dei giocatori più carismatici della squadra, quando è in giornata può fare la differenza. […] Miki ha raggiunto 101 partite con la maglia della Roma, nelle ultime partite ha lasciato il segno. Anche contro il Lecce in Coppa Italia quando è entrato in campo è stato tra i protagonisti della rimonta e del passaggio del turno. Complessivamente in questa stagione ha messo insieme ventotto presenze, tre gol e sette assist, mentre sono ventisette gol e venticinque assist in totale nella Roma.

Decisione a fine stagione

 Il suo futuro è un punto interrogativo, è presto per parlarne. Le parti sono d’accordo di affrontare il tema a fine stagione. Lo scorso anno la firma arrivò a campionato concluso. Tiago Pinto gli propose un biennale, l’attaccante prese tempo e alla fine preferì firmare per una sola stagione. Tra Mkhitaryan e la Roma i rapporti sono ottimi, l’armeno è molto stimato a Trigoria, se ne parlerà più avanti, se ci sarà un divorzio sarà senza strappi o tensioni. Sembrava scontato il suo addio a fine stagione, ma oggi il contratto è un discorso da affrontare più avanti. […] Anche la scorsa estate il suo sembrava un addio scontato, ma dopo il confronto con Mou ha deciso di rinnovare per un’altra stagione. Senza impegnarsi per la seconda. Nel contratto dell’armeno non ci sono opzioni, come un anno fa. Ma i rapporti tra la Roma e il suo agente Mino Raiola sono talmente buoni che non ci saranno problemi, in ogni caso. Mourinho conta molto sull’armeno e lo vorrebbe ancora in rosa. La famiglia di Mkhitaryan nella Capitale si trova benissimo e qui è nato il primo figlio Hamlet. La scelta arriverà a fine stagione.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Mourinho: "Mercato? Non mi aspetto altro"
Guarda il video
Mourinho: "Mercato? Non mi aspetto altro"

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti