Roma, rivoluzione a centrocampo: tutti i nomi per Mourinho

Tante sono le ipotesi per la mediana della prossima stagione, che rispetto alla finale di Tirana ha perso già due giocatori
Roma, rivoluzione a centrocampo: tutti i nomi per Mourinho© AS Roma via Getty Images
4 min
Roberto Maida
TagsMourinho

ROMA - Il regista e il laterale destro, il difensore centrale e un attaccante. Le priorità della Roma sono sempre le stesse, nell’ottica di rendere più forte e solida la rosa della prossima stagione. Ma niente potrà accadere senza le cessioni. Di Zaniolo potete leggere a parte: rappresenta il grande nodo dell’estate. Mkhitaryan è un vuoto da riempire. Ma la società deve anche vendere Veretout, che sta provando a ricucire, e tanti altri giocatori, a cominciare da chi torna dai prestiti come Kluivert (sembrava scontato il riscatto del Nizza ma non lo è), Villar, Olsen, per continuare con chi non è più ritenuto strategico, tipo Viña, Diawara e Shomurodov. Maitland-Niles è già tornato all’Arsenal, Sergio Oliveira al Porto («Ho un contratto, sono felice della mia esperienza alla Roma» sono state le sue parole, che sanno di addio), il resto è da definire anche attraverso i rinnovi: Bryan Cristante (2024) è uno di quelli in lista d’attesa. 

Roma, Mourinho diventa "Imperatore": il murales al Circo Massimo
Guarda la gallery
Roma, Mourinho diventa "Imperatore": il murales al Circo Massimo

Dalot per Mourinho

Per la fascia destra Mourinho sarebbe felice di riabbracciare Diogo Dalot, che lanciò giovanissimo al Manchester United e che va in scadenza il prossimo anno. Operazione non facile, concorrenza agguerrita, ma la Roma c’è. Nazionale portoghese, Dalot rappresenta un investimento interessante per presente e futuro. E potrebbe giocarsi il posto di laterale con Karsdorp, mentre Spinazzola-Zalewski sarebbe la coppia di sinistra. Ci sono ovviamente altre ipotesi per il ruolo di esterno destro. Ma Dalot sembra il preferito, al momento.  

Mourinho guida il bus della Roma: il dietro le quinte della festa
Guarda il video
Mourinho guida il bus della Roma: il dietro le quinte della festa

Mercato Roma a centrocampo

Tante sono le ipotesi anche per la mediana, che rispetto alla finale di Tirana ha perso già due giocatori: Mkhitaryan e il suo sostituto Sergio Oliveira. Con Veretout in uscita e il giovane Bove in rampa di lancio, i rinforzi potrebbero essere addirittura due. Come regista è stato sondato il Sassuolo per Maxime Lopez, che però costa molto. Al momento c’è distanza sulle cifre tra i club nonostante la carta Frattesi, di cui la Roma detiene il 30 per cento sulla rivendita, che può servire come merce di scambio. Scartato (per ora) lo svincolato Matic, è molto complicato arrivare a Douglas Luiz dell’Aston Villa. Ieri in Inghilterra hanno parlato di un interessamento della Roma per l’azzurro Jorginho. Ma da Trigoria smentiscono che possa diventare un obiettivo. Quanto al reparto offensivo, vanno seguite con attenzione le piste Guedes (Valencia) e Kostic (Eintracht), ancora di più se Mourinho decidesse di ripristinare il 4-2-3-1. Chiusura con la difesa: l’argentino Senesi del Feyenoord, bravissimo nella finale di Tirana, è un nome buono. Come il giovane Hincapie (2002) del Leverkusen

Lo striscione di Cristante e la linguaccia di Spinazzola: le FOTO più curiose della festa Roma
Guarda la gallery
Lo striscione di Cristante e la linguaccia di Spinazzola: le FOTO più curiose della festa Roma


Commenti