Matic alla Roma, arriva la firma: il retroscena prima del sì a Mourinho 

Ha rifiutato otto offerte di diversi club per tornare a lavorare con Josè. Tiago Pinto incontra gli agenti del serbo
Matic alla Roma, arriva la firma: il retroscena prima del sì a Mourinho © AFPS
4 min
Guido D'Ubaldo

La Roma sta per ufficializzare l’acquisto di Nemanja Matic. Oggi infatti Tiago Pinto dovrebbe incontrare gli agenti del centrocampista serbo per firmare il contratto di un anno con opzione per il secondo. In queste ore proseguono i contatti per definire gli ultimi dettagli che riguardano i bonus. Matic arriva a parametro zero dopo aver trovato l’accordo con il Manchester United per la risoluzione contrattuale con un anno di anticipo.

Il contratto si rinnoverà per il secondo anno automaticamente al raggiungimento del 50 per cento di presenze nelle partite stagionali. Con un’annata lunga come quella appena conclusa basterebbero a Matic 27-28 partite per restare anche il secondo anno. Non dovrebbe essere difficile considerato che con Mourinho partirà titolare. Con i bonus Matic andrà a guadagnare 4,2 milioni. Lo Special One lo ha chiamato ed è riuscito a convincerlo a lavorare insieme per la terza volta dopo Chelsea e Manchester United. Il centrocampista serbo aveva ricevuto offerte dal Fulham, ma anche da tre squadre tedesche due francesi e due turche. Ma la possibilità di tornare ad avere Mourinho come allenatore ha fatto cadere qualsiasi altra trattativa.

Matic-Roma, tutte le curiosità da sapere
Guarda la gallery
Matic-Roma, tutte le curiosità da sapere

Colpo Matic, garantisce Mourinho

Matic ha trascorso un periodo di relax per recuperare energie dopo l’ultima stagione a Manchester. Con la moglie Aleksandra Pavic ha scelto una località di mare in Turchia. I coniugi Matic con i tre figli si sono spostati prima in Serbia e poi in Turchia, a Guvercinlik, una delle mete più frequentate dai giocatori per i lussuosi resort e il mare cristallino. Ha scelto il Lujo Bodrum, un’oasi di pace tra sole, mare, spiagge interminabili e ristoranti di lusso. Domenica è tornato in Serbia per partecipare a una festa di amici. In queste ore il telefono è caldo, in attesa dell’ufficialità del suo passaggio alla Roma. Già nei prossimi giorni potrebbe volare nella Capitale per le visite mediche e per firmare il contratto con la Roma. Il primo acquisto della Roma è stato fortemente voluto da José Mourinho, che si è imposto dopo aver perso Mkhitaryan. Il nome di Matic era stato fatto dallo Special One già la scorsa estate, ma all’epoca non c’erano i presupposti per interrompere il suo rapporto con lo United. Appena ha raggiunto l’accordo per liberarsi il serbo ha sentito Mourinho, che gli aveva sempre rinnovato la sua stima nei mesi scorsi. Matic è un giocatore duttile e può fare benissimo il mediano nel centrocampo a due, ma può essere utilizzato anche da interno di sinistra nel centrocampo a tre. Insomma, è un giocatore di esperienza che garantisce leadership e carisma. In carriera ha vestito fra le altre le maglie del Benfica, del Chelsea e del Manchester United vincendo tre Premier League, una Coppa d’Inghilterra, una Coppa di lega Inglese e una coppa di lega portoghese. Mourinho lo considera un suo uomo e per la terza volta lo ha voluto nelle sue squadre.

In arrivo un grande colpo a centrocampo

Il portoghese vuole sempre più una squadra a sua immagine e somiglianza. Oltre a Matic arriverà un altro centrocampista importante e saranno in molti in uscita. Oltre a Veretout anche Diawara e Darboe hanno le valigie pronte. Restano dubbi sulla conferma di Sergio Oliveira, che potrebbe restare solo con uno sconto sul diritto di riscatto fissato a 13 milioni dal Porto. Sarà invece confermato Bove, sul quale Mourinho punta dopo aver evidenziato molti progressi nella stagione scorsa. Il mercato voluto dallo Special One non si fermerà qui.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Commenti