Frattesi-Roma, la pista è calda ma servirà ancora tempo

Giallorossi e neroverdi parlano fitto: ora la mezzala sembra una priorità. Per Celik la distanza è quasi colmata
Frattesi-Roma, la pista è calda ma servirà ancora tempo© Getty Images
4 min
Guido D’Ubaldo
TagsRomafrattesiCalciomercato

ROMA - I rinforzi a centrocampo non si fermano a Matic. E’ calda la pista per Frattesi, proseguono i contatti con l'agente del centrocampista e i due club. Davide, romano di Fidene, è cresciuto nella Lazio, per imporsi poi nel settore giovanile giallorosso. L’ultima partita in Nazionale non è stata fortunata, ma Frattesi è diventato un elemento importante anche in chiave azzurra. Il giocatore del Sassuolo resta un grande obiettivo per completare il centrocampo giallorosso. Oggi il cartellino è tutto del club emiliano, ma la Roma ha avuto per due anni il diritto di recompra che non ha esercitato. Due anni fa era fissato a dieci milioni, lo scorso anno a quindici. Ma il club giallorosso, pur avendo perso il giocatore, ha mantenuto il diritto al 30 per cento della rivendita. Questo significa che se dovesse essere acquistato dalla Roma, la società giallorossa avrebbe diritto a uno sconto del trenta per cento. Il Sassuolo parte da una valutazione di trenta milioni (che l’Atletico Madrid sarebbe disposto a pagare, mentre l’Inter no), mentre per la Roma il costo si abbasserebbe a circa venti milioni di euro. Tiago Pinto ritiene la richiesta del Sassuolo eccessiva e sarebbe disposto a valutare anche la possibilità di incassare parte del ricavato dalla vendita. Ma dopo l’arrivo di Matic per completare il centrocampo Frattesi è diventato la priorità, quindi il direttore generale sta lavorando principalmente per riportarlo a casa. Sarebbe il terzo caso di un prodotto del vivaio che la Roma ha perso e che ha dovuto riacquistare. Prima di lui Florenzi e Pellegrini. Conclusi gli impegni con la Nazionale, Frattesi andrà in vacanza, con il telefono sempre acceso, in attesa di una telefonata che dia il via libera al grande ritorno alla Roma. L’eventuale arrivo di due centrocampisti (Matic più Frattesi) rimetterebbe in discussione la conferma di Cristante, per il quale era stato avviato un discorso per il rinnovo del contratto, per venire incontro alle richieste di Mourinho. L’azzurro ha diversi estimatori e con la prospettiva di andare a giocare di meno potrebbe prendere in considerazione una partenza. 

Celik sempre più vicino  

Per Frattesi ci vorrà ancora tempo per arrivare a un accordo, mentre per Celik ci siamo. La firma del terzino turco è attesa nelle prossime ore. La trattativa tra Roma e Lille va avanti a oltranza. C'è ancora distanza tra la richiesta del club francese (8 milioni) e l’offerta del club giallorosso, che è più bassa di meno di due milioni, ma le parti si stanno avvicinando. Zeki Celik è stato scelto da tempo per essere l’alternativa a Karsdorp, l’ultima stagione nel Lille è stata molto positiva, con 32 presenze, due gol e tre assist. Per le sue caratteristiche il terzino turco di 25 anni, di proprietà del Lille, piace molto a Mourinho. La trattativa va avanti da diverse settimane e nei giorni scorsi c'è stato anche un incontro tra le parti, proprio a Roma. L’affare si potrebbe chiudere a sette milioni. Si continua a trattare, con i due club intenzionati a trovare un accordo in tempi brevi. Veretout potrebbe finire al Lille, ma non nell'operazione Celik. Il francese ritroverebbe Fonseca con il quale si è trovato benissimo e con il quale tornerebbe a lavorare di corsa. Il problema è l’ingaggio, considerato che Veretout guadagna circa due milioni e mezzo a stagione. La Roma vuole comunque monetizzare dalla sua cessione e dalla Francia sono arrivate manifestazioni d’interesse da parte di Monaco, Lione e Marsiglia, più che dal Lille.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti