La Roma e il futuro di Zaniolo: posizioni chiare e condivise, la situazione aggiornata

La sentenza finale dipenderà dagli sviluppi del mercato e dalle conseguenti offerte
ZANIOLO - Centrocampista, 22 anni© LAPRESSE
2 min
Roberto Maida
TagsRomaZanioloCalciomercato

ROMA-Zaniolo sì, no, forse. Si sono visti, hanno cenato, hanno rinnovato, hanno rotto, l’hanno venduto, macché resta. La verità è che la Roma ancora non ha certezze sul futuro del suo fiore più appariscente. Perché la sentenza dipenderà dagli sviluppi del mercato e dalle conseguenti offerte.

Anche gli incontri milanesi con il procuratore, Claudio Vigorelli, non possono essere risolutivi, perché i Friedkin preferiscono aspettare prima di impegnarsi in un investimento che innalzerebbe il monte stipendi dentro a un’estate in cui la proprietà insegue l’obiettivo opposto, in ossequio al piano di rientro che presenterà a breve all’Uefa.

Calciomercato Roma, chi parte e chi resta
Guarda la gallery
Calciomercato Roma, chi parte e chi resta


E così le posizioni sono chiare e condivise: se un club gradito, in Italia o all’estero, offrirà alla Roma una cifra intorno ai 50 milioni, a cui andrà comunque scalato il 15 per cento di rivendita da girare all’Inter, Zaniolo sarà libero di accettare e valutare. Viceversa, arrivederci a settembre per discutere l’eventuale contratto: la scadenza 2024 diventerà un’arma a vantaggio del calciatore, che potrà preparare la stagione del definitivo rilancio con la prospettiva di guadagnare molto di più l’estate prossima. Cambiando squadra o prolungando con la Roma.

Nel frattempo i tifosi si interrogano sull’opportunità di una separazione. E pensano al possibile sostituto: Domenico Berardi è un’ipotesi da considerare, più del portoghese Guedes che il Valencia sta proponendo a tante squadre ma per il momento a Trigoria non ha scaldato l’entusiasmo di Mourinho. Ma siamo solo all’inizio del mercato: lo scorso anno la Roma perfezionò il suo grande acquisto, Tammy Abraham, dopo Ferragosto, quando si sbloccò la cessione di Dzeko. Potrebbe succedere la stessa cosa con Zaniolo. Forse.

Commenti