Roma, Zaniolo e il mercato: aspettiamo i Friedkin

Zaniolo© Getty Images
2 min
Maurizio Costanzo
TagsMourinhoZanioloTiago Pinto

Si parla molto di Zaniolo, che è un po’ il protagonista di questi nostri “Pensieri”. Leggo, infatti che Mourinho freme, che vuole un attaccante e che pensi che la campagna acquisti stia andando a rilento. Qualcuno si interroga se sia tutta colpa di Zaniolo. Mourinho risponde che “la Roma non si fa in sette giorni” e, quindi: “bisogna sbrigarsi”

Leggo un titolo: “Zaniolo, appuntamento in vista”. Ma ne leggo anche un altro: “Con Zaniolo è un grande freddo”. Non so quale sia la verità, probabilmente si occuperanno i Friedkin di tutta questa situazione. D’altra parte è sempre così quando si fanno le squadre, si concludono le formazioni e ci si prepara agli allenamenti.  

Con tutto questo da fare, leggo che Mourinho può stare persino alla finestra a guardare che succede a Dybala. Chissà, forse, stando alla finestra, trova anche una risposta riguardo Zaniolo. Su Ronaldo, comunque, la Roma smentisce. L’esperienza ci dice che in queste settimane, ogni anno, le affermazioni categoriche possono essere smentite nel giro di poche ore.  

La persona alla quale rivolgiamo parole di simpatia è Tiago Pinto, perché si trova tra i Friedkin da una parte e Mourinho dall’altra. Non deve essere un vivere facile il suo. Si racconta che qualche tifoso, che lavora a Fiumicino, abbia messo in piedi una rete di controllo, in attesa che atterri l’aereo dei Friedkin

Roma, 11 in vetrina e 3 big in bilico: la lista dei possibili partenti
Guarda la gallery
Roma, 11 in vetrina e 3 big in bilico: la lista dei possibili partenti

Commenti