Wijnaldum da Mourinho, Roma e Psg trattano

Il giocatore ha dato la sua disponibilità totale. Ora il club parigino dovrà trovare l’accordo per pagare il 50% dell’ingaggio
Wijnaldum, centrocampista del Psg (ROMA)© EPA
4 min
Guido D’Ubaldo
TagsRomaWijnaldum

INVIATO AD ALBUFEIRA- La Roma insiste per Georginio Wijnaldum, l’olandese può essere l’elemento giusto per completare il centrocampo. Il giocatore spinge per venire alla Roma, la prossima settimana sarà quella decisiva. Wijnaldum è stato offerto in prestito gratuito a Tiago Pinto, che lavorerà nei prossimi giorni per fissare solo il diritto e non l’obbligo di riscatto. Ma per chiudere l’operazione è fondamentale che il Paris Saint Germain paghi il 50 per cento dell'ingaggio del giocatore, che attualmente guadagna oltre 8 milioni a stagione. L'operazione, avviata direttamente dai presidenti dei due club, può essere facilitata dai rapporti di amicizia tra Luis Campos, l’uomo mercato del Paris Saint Germain, e Josè Mourinho. La fattibilità dell’operazione è anche legata allanecessità che il club francese ha di vendere diversi dei suoi giocatori (ce ne sono 15 considerati, a diverso titolo e con differente impellenza, come esuberi). Wijnaldum è stato vicino alla Roma dai tempi del Newcastle, poi quando si è svincolato dal Liverpool ha avuto un’altra possibilità, ma il Psg gli ha offerto un ingaggio super. L’olandese da anni è attratto dalla possibilità di fare un’esperienza in Italia. Il centrocampista era stato a un passo dalla Roma nel 2016, quando Sabatini portò nella Capitale i suoi agenti per trattare con il Newcastle. Per la Roma era un obiettivo concreto, per il quale era pronta sborsare 20 milioni, ma il Liverpool ebbe la meglio con un’offerta di 30 milioni più bonus. Il giocatore non ha mai nascosto la volontà di trasferirsi un giorno in serie A. E la possibilità di lavorare con Mourinho è un incentivo anche per lui. Inoltre ha l’ambizione di tornare a giocare titolare, dopo la parentesi negativa di Parigi. Wijnaldum ha già detto a Campos che vuole andare via e Roma è la destinazione preferita. 

Il futuro di Zaniolo

In Inghilterra si torna a parlare di un interessamento del Tottenham per Zaniolo. L’ipotesi Juventus non si è mai concretizzata e anche l’offerta inglese rilanciata dai siti specializzati non trova conferma nell’entourage del giocatore. Il Tottenham dovrebbe prima cedere i tanti giocatori in esubero, dopo aver già acquistato Perisic, Forster, Bissouma, Richarlison, Lenglet e Spence.  
Per cedere Zaniolo la Roma valuta soltanto offerte cash senza contropartite tecniche. Ma la situazione è cambiata negli ultimi quindici giorni. Non sono arrivate offerte che soddisfano la Roma e Mourinho ha espresso la volontà di confermare l’attaccante. Nicolò si è tolto dalla testa la Juventus e sta lavorando per meritarsi il posto, ora che con l’arrivo di Dybala la concorrenza è aumentata. Ma l’azzurro è convinto che con l’argentino può segnare tanti gol. In questo ritiro in Portogallo è molto motivato e vuole mettersi in mostra per poter avere il rinnovo del contratto a settembre, come è stato promesso. Zaniolo dovrebbe passare dai 2,5 milioni attuali a 4 milioni di euro.

Capitolo cessioni

Confermata l’offerta per Natan, difensore centrale del Bragantino, ma la Roma non ha dato seguito all’interessamento negli ultimi tempi. Capitolo cessioni. Per Villar c’è ancora distanza sul riscatto con il Monza, Tiago Pinto vuole inserire una percentuale sulla rivendita. Per lo spagnolo c’è anche la Samp, che però lo vuole solo in prestito secco non avendo molta disponibilità economica.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati all'offerta Black Friday

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti