Roma, è caccia al difensore: Mourinho adesso vuole Lindelof

José lo aveva voluto al Manchester United, il club giallorosso potrebbe trattare il prestito con diritto di riscatto
Roma, è caccia al difensore: Mourinho adesso vuole Lindelof© Getty Images
4 min
di Guido D’Ubaldo
TagsRomaMourinhoLindelöf

ROMA - Il mercato della Roma è in una fase di stallo, non dovrebbero arrivare altri acquisti in questo fine settimana, dopo i “botti” di Dybala e Wijnaldum. Ma Belotti e un altro difensore arriveranno entro la fine del mese. Il centravanti aspetta che si sblocchi la cessione di Shomurodov al Bologna, ma non ci sono stati passi avanti e l’ex granata è tentato dall’offerta del Nizza. Per quanto riguarda il centrale il nome più gradito a Mourinho sembra quello di Victor Lindelof. Svedese, 28 anni, è in uscita dal Manchester United. Finora la trattativa non è entrata nel vivo. Lindelof rischia di non trovare spazio con l’arrivo di Martinez e la conferma di Varane, sicuro titolare. Era arrivato allo United proprio su richiesta di Mourinho, che lo aveva visto nel Benfica di Tiago Pinto ed era stato acquistato per 40 milioni. Oggi la sua valutazione si aggira sui 15 milioni, ma ha il contratto in scadenza nel 2024 e non sarà rinnovato. La Roma potrebbe prenderlo in considerazione con un prestito con diritto di riscatto, anche perché non è prevista la cessione di uno degli altri difensori centrali già in rosa.

La Roma al lavoro sugli esuberi: ecco tutte le trattative in uscita
Guarda la gallery
La Roma al lavoro sugli esuberi: ecco tutte le trattative in uscita

L’incubo degli esuberi

Tiago Pinto si sta dedicando alle cessioni e nonostante gli ottimi risultati portati a casa finora incontra molte difficoltà nel piazzare i giocatori in esubero. L’unica novità della giornata di ieri riguarda Kluivert: al momento non è solo il Fulham a trattare il suo acquisto, ma hanno manifestato interesse anche club italiani, spagnoli e uno portoghese. Per l’olandese la Roma a questo punto potrebbe valutare anche un prestito con il solo diritto di riscatto. A Trigoria si allenano con lo status di fuori rosa ancora otto giocatori: Diawara, Kluivert, Calafiori, Coric, Providence, Bianda, Riccardi e Bouah. Questo manipolo di disoccupati, ancora sotto contratto con la società giallorossa, hanno avuto undici giorni di vacanza in più rispetto alla ripresa della squadra, fissata per il 5 luglio. Si sono ritrovati il 16, in seguito a un accordo tra la società e i procuratori per cercare una soluzione. La Roma ha permesso a questi giocatori di allenarsi nelle stesse condizioni della prima squadra: lavorano sotto la guida di uno staff qualificato, sul campo in erba che di giorno in giorno non viene utilizzato da Pellegrini e compagni. La situazione per alcuni di loro si è cristallizzata e a poco più di due settimane dalla fine del mercato non si vede una soluzione all’orizzonte. Sono giocatori che per errori fatti in sede di mercato nel passato gravano sul monte ingaggi del club in modo consistente. Facciamo un po’ di conti: Kluivert costa alla Roma 5,5 milioni di euro lordi, Diawara 2,1 milioni di euro, Coric 1,8, Bouah un milione, Riccardi, Bianda e Calafiori 700.000 ciascuno, Providence “solo” 200.000. Si superano facilmente i dieci milioni di ingaggi lordi. Molti di loro hanno rifiutato le soluzioni proposte, oppure incontrano difficoltà perché hanno stipendi troppo alti e i club interessati chiedono di coprire l’ingaggio alla Roma, che non vuole contribuire. Riccardi ha rifiutato la Spal e nella passata stagione il Teramo, Coric non ha trovato l’accordo con lo Zurigo, che avrebbe voluto rinnovare il prestito. Il centrocampista croato ha giocato 2000 minuti in quattro stagioni con cinque maglie diverse. Si tratta di calciatori ancora molto giovani (Diawara, il più “anziano”, ha 25 anni) e restando fermi un’altra stagione rischiano di non rilanciarsi, rinunciando di fatto a un percorso di crescita sportiva. Diawara ha rifiutato diverse proposte, fin dallo scorso anno, quando era già finito ai margini della prima squadra. Curioso il caso di Calafiori, che era stato convocato per il ritiro in Portogallo e dopo pochi giorni è tornato a Roma ed è finito tra gli esuberi. Il terzino, che da poco ha cambiato procuratore, sta valutando alcune offerte.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati all'offerta Black Friday

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti