Roma, l’ultimatum di Belotti. E rispunta Solbakken

A Mourinho serve un vice Abraham: tutto dipende dalle cessioni ma il Gallo non vuole aspettare troppo
Roma, l’ultimatum di Belotti. E rispunta Solbakken© ANSA
3 min
Guido D'Ubaldo
TagsBelottiRomaTorino

ROMA - Andrea Belotti aspetta ancora un po’, ma non troppo. Dopo Ferragosto dovrà prendere una decisione perché il Nizza lo pressa e l’offerta che gli ha fatto non è male. Il Gallo sembra invece meno interessato alle proposte del Galatasaray. Certo, gli piacerebbe lavorare con Mourinho, la Roma resta la sua priorità, ma i campionati sono cominciati e non può perdere altro tempo, continuando ad allenarsi da solo con un preparatore personale a Palermo. In questi giorni comanda il campo, con la serie A che è ripartita, e per il mercato c’è una pausa. Ma Mourinho ieri è stato chiaro: per sentirsi tranquillo gli manca qualcosa e vuole completare l’attacco con un giocatore di esperienza che ha sempre stimato, perché Belotti lo avrebbe voluto anche al Tottenham. Shomurodov ha dimostrato di non poter fare il vice Abraham, tanto che è stato messo sul mercato. Tiago Pinto, che ieri ha viaggiato per Salerno con la squadra (probabilmente riparlerà di Felix con l’ex collaboratore De Sanctis, oggi diesse della Salernitana), farà di tutto per accontentare l’allenatore. Belotti sarebbe un altro svincolato, quindi non avrebbe un costo il suo acquisto e anche l’ingaggio non graverebbe troppo sul bilancio, considerato che andrebbe a guadagnare poco meno di tre milioni di euro l’anno più bonus. Alla Roma manca anche un altro difensore centrale. Ma è più urgente completare l’attacco, per avere un’alternativa valida ad Abraham.

Salernitana-Roma, la probabile formazione di Mourinho
Guarda la gallery
Salernitana-Roma, la probabile formazione di Mourinho

Cessioni Roma

Il nodo è sempre quello delle cessioni. La trattativa con il Bologna per Shomurodov si è arenata: si continua a trattare, ma sembra difficile arrivare a una soluzione. Più facile a questo punto cedere Felix, sul quale ci sono, oltre alla Salernitana, anche il Sassuolo e il Crystal Palace. Se dovesse sfumare Belotti (e sarebbe un peccato), la Roma potrebbe tornare su Solbakken, che a gennaio si libera a parametro zero. Il norvegese sarebbe felicissimo di trasferirsi in giallorosso, per questo ha detto al suo procuratore di non prendere in considerazione altre soluzioni.

Mercato Roma, il centrale

Per la difesa lo svedese Victor Lindelof, in uscita dal Manchester United, resta la soluzione più praticabile, ma ancora non è stata formulata una vera e propria offerta. La priorità resta il centravanti (Belotti) e il difensore arriverà (se arriverà) gli ultimi giorni di mercato. Infine la Roma lavora anche per il futuro. Il club giallorosso ha fatto un sondaggio per Tommaso Mancini, attaccante di proprietà del Vicenza di 18 anni. C'è molta concorrenza per questo giovane che si è messo in evidenza negli ultimi mesi. Lo vogliono anche Milan, Empoli e Juventus. Mancini nella scorsa stagione ha collezionato 9 presenze in Serie B con la squadra veneta e 15 presenze nelle Nazionali giovanili. Potrebbe essere un rinforzo per la Primavera.

Belotti-Roma: firma in settimana?
Guarda il video
Belotti-Roma: firma in settimana?


Commenti