Corriere dello Sport

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Xavi: «Simeone? Una grande non può giocare come il suo Atletico»

Xavi: «Simeone? Una grande non può giocare come il suo Atletico»
© Getty Images

L'ex Barça duro sul Cholo: «Non mi piace vedere una squadra che si chiude in quel modo»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 2 maggio 2016 17:39

MADRID - Più che una critica è un vero e proprio tackle e Xavi Hernandez, considerato tra i più forti centrocampisti della storia del calcio, non le manda a dire ai fautori del 'cholismo', nonostante le continue performance dell'Atletico Madrid: "La leadership di Simeone è impressionante - dice l'ex centrocampista del Barcellona intervistato da Jorge Valdano per 'Universo Valdano' in onda sulle tv spagnole - L'Atletico gioca un suo stile di calcio ma per me una grande squadra come il Barcellona o il Real Madrid non dovrebbe avere quello stile di gioco, ossia non può giocare come l'Atletico Madrid".

TUTTO SULLA CHAMPIONS

SIMEONE RISCHIA 20 TURNI DI STOP

"A me - ha aggiunto il campione del mondo e d'Europa con la Spagna - non piace vedere una squadra che si chiude in quel modo, anche se va dato merito a Simeone di riuscire a contrastare perfettamente le qualità della squadra avversaria". Xavi, che ha dato addio al Barça dopo 17 stagioni e una miriade di trofei, si è detto soddisfatto della scelta di andare a giocare in Qatar dove non ci sono, dice, lo stress e la pressione avuti nel Barcellona, mentre sul futuro dice: "Dubito che sarò un allenatore o un direttore sportivo. Lo deciderò a tempo debito", mentre saluta Guardiola ("un maestro per me") e ricorda con affetto Johann Cruyff ("Il padre di tutti, il patriarca di questa filosofia, è il Dna del Barcellona").

Articoli correlati

Commenti