Corriere dello Sport

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Champions, Ronaldo: «Juventus come l'Atletico, ma hanno punti deboli»

Champions, Ronaldo: «Juventus come l'Atletico, ma hanno punti deboli»
© REUTERS

Il campione del Real Madrid: «Vincerà chi farà meno errori. Difesa Juve fortissima, ma sfrutteremo gli spazi»

Sullo stesso argomento

 

sabato 27 maggio 2017 17:57

MADRID (SPAGNA) - Manca una settimana alla partita dell'anno. Juventus e Real Madrid si giocheranno la Champions League a Cardiff. Le merengues possono entrare nuovamente nella storia diventando la prima squadra a vincere la competizione per due volte di seguito dall'anno in cui ha smesso di chiamarsi Coppa dei Campioni. La Juve è una squadra diversa da quella della finale di Berlino persa contro il Barcellona, convinta dei propri mezzi e con tutte le carte in regola per alzare il trofeo. Ma il Real vuole vincere a tutti i costi, come ha confermato Cristiano Ronaldo in un'intervista alla Uefa: «La Champions è un obiettivo che tutti noi giocatori del Real Madrid vogliamo raggiungere. Vogliamo entrare nella storia e se vinceremo saremo la prima squadra a vincere due volte consecutivamente la Coppa dall'istituzione del nuovo formato. Eì un'ambizione e un sogno. Incrociamo le dita»

MAROTTA: "IL MILAN FAREBBE BENE A TENERSI DONNARUMMA"

JUVENTUS ECCELLENTE - «Sappiamo che sarà una partita molto difficile, ma siamo il Madrid e abbiamo buone possibilità di vincere. - continua Ronaldo - La Juventus è una squadra eccellente.

Non è in finale per sbaglio. Hanno vinto il campionato italiano e la coppa. Sono dei rivali duri e sappiamo che sarà una partita complicata. Alla Juve piace marcare i propri avversari da vicino, un po' come all'Atletico Madrid. Hanno una grande linea difensiva, ma  a prescindere dalla bravura dei suoi difensori anche loro hanno dei punti deboli. Dovremo decifrare i loro punti deboli e sfruttare al massimo lo spazio che ci concederanno»

LE NOVITA' DEL RANKING UEFA

FINALE? SEMPRE SPECIALE - «E' sempre speciale giocare la finale di Champions League. - dice Ronaldo, giunto alla sua terza finale negli ultimi quattro anni - Affronteremo una grande squadra. Sarà una finale molto simile alle precedenti. Avremo il 50% di possibilità di vincere. Probabilmente vincerà la squadra che commetterà meno errori e ovviamente spero sia il Rel Madrid»

Articoli correlati

Commenti