Corriere dello Sport

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Juventus-Real Madrid: sfottò da social e reazioni, quando si travalica il buon gusto

Juventus-Real Madrid: sfottò da social e reazioni, quando si travalica il buon gusto
© ANSA

Gaffe del Prefetto di Pisa, di fede interista, ma anche commenti sgradevoli dal canale ufficiale della Juventus

 

lunedì 5 giugno 2017 18:33

TORINO - Non si placano le polemiche e gli sfottò post finale di Champions League. Da una parte i tifosi della Juventus, delusi e arrabbiati per il ko, dall'altra quelli delle altre grandi del campionato, che continuano il  "martellamento social" sugli avversari sconfitti. A volte anche tifosi con ruoli istituzionali o professionali si lasciano prendere la mano. E' il caso di Paolo Rossi, giornalista di JTV, canale ufficiale della Juventus, che ha così risposto agli sfottò dei rivali: «Se a Napoli c’è qualcuno che festeggia per il Real Madrid che li ha eliminati, a Roma c’è qualcuno che festeggia per il Real, che neanche lo incontra, o a Milano l’Inter e il Milan festeggiano per il Real che neanche li vedono... ragazzi è un tema loro. Lo dico con grande trasporto: capisco gli juventini che vivono in quelle città. Parleranno ancora del Triplete (gli interisti, ndr) che hanno fatto solo loro e per carità capita una volta nella vita di conquistare una fotomodella. Se però per il resto della vita stai in bagno, non è una gran vita permettimi: quindi fatti la fotomodella e stai in bagno. Noi continuiamo ad uscire dal bagno e conquistarci le loro mogli». Una metafora piuttosto sgradevole.



GAFFE DEL PREFETTO A PISA - Ma può succedere anche di peggio: ovvero che un Prefetto, nella circostanza quello di Pisa, Attilio Visconti, di provata fede interista (almeno a giudicare dalla sua bacheca Facebook), scriva un post, poi prontamente rimosso, subito dopo il fischio finale di Juventus-Real Madrid, in cui si parlava di una "Juve all'obitorio" in un finto dispaccio interno tra forze dell'ordine dal titolo "Sconfitta clamorosa", Post piuttosto fuori luogo visto quello che era appena accaduto in piazza San Carlo a Torino.

Articoli correlati

Commenti