Corriere dello Sport

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Rivincita De Rossi: «Grande Roma». Poi il siparietto con Ancelotti: «Sei il Ct ideale»

Rivincita De Rossi: «Grande Roma». Poi il siparietto con Ancelotti: «Sei il Ct ideale»
© ANSA

Il regista e capitano gongola per il primo posto e il pass per gli ottavi: «Dopo tante batoste un'mpresa super e una nuova immagine». L'ex tecnico del Bayern intanto rivela: «Ho inseguito spesso Daniele invano, ma non si sa mai...»

Sullo stesso argomento

 

martedì 5 dicembre 2017 23:29

ROMA - Tra i volti più sorridenti dopo l'1-0 al Qarabag che ha regalato alla Roma il primo posto nel Gruppo C di Champions League e il pass per gli ottavi c'è quello di Daniele De Rossi, di nuovo titolare in Europa dopo l'assenza forzata in campionato dove ha preso due giornate di squalifica per l'ormai famigerato schiaffo al genoano Lapadula. Un risultato eccezionale, che il regista (difeso dai tifosi con uno striscione in Curva Sud venerdì scorso nel match vinto contro la Spal) può festeggiare con la fascia da capitano al braccio.

 «Il primo posto è stato una grande impresa - ha detto il centrocampista ai microfoni di Premium Sport - e sono contento perché dà una nuova immagine della Roma in Europa, dove qualche batosta in passato l'abbiamo presa. Quanto c’è di Di Francesco in questo risultato? Spalletti per me è stato importantissimo e credo anche per la Roma, che lui ha rialzato dopo un periodo difficile. Di Francesco però ha stupito tutti, con il lavoro e una grande mentalità».

Roma-Qarabag 1-0: il tabellino

SIPARIETTO CON ANCELOTTI - C'è spazio poi per un simpatico siparietto con Carlo Ancelotti, ospite della serata negli studi di Mediaset: «Carlo ct dell'Italia? Sarebbe importante dopo la grande delusione del Mondiale sfumato ripartire da uno degli allenatori più vincenti del mondo e da un volto pulito come il suo, visto che è amato da tutti». Complimenti che Ancelotti incassa volentieri prima di contraccambiare: «Daniele l'ho inseguito spesso ma è stato sempre impossibile portarlo via dalla Roma, anche se non si sa mai...».

 Pronta la simpatica controreplica del capitano giallorosso: «Lui mi cercava e poi diceva che voleva allenare la Roma, forse non mi voleva qui in giallorosso con lui».

Tutto sulla Champions League

Articoli correlati

Commenti