Dalla Spagna: «Cristiano Ronaldo si sente perseguitato dalla Uefa»
© EPA
Champions League
0

Dalla Spagna: «Cristiano Ronaldo si sente perseguitato dalla Uefa»

Il vero motivo delle lacrime versate al Mestalla dopo l'espulsione, secondo il sito del quotidiano "Marca", è da ricercare proprio in questo, «nei fantasmi» che il fuoriclasse portoghese vede, secondo la versione online del giornale madrileno, da quando ha lasciato il Real Madrid per andare alla Juventus

MADRID (SPAGNA) - Sembra un po' un'esagerazione, ma in Spagna, in particolare a Madrid, sono convinti che Cristiano Ronaldo si senta perseguitato dalla Uefa. Il vero motivo delle lacrime versate al Mestalla dopo l'espulsione, secondo il sito del quotidiano "Marca", è da ricercare proprio in questo, "nei fantasmi" che il fuoriclasse portoghese vede, secondo la versione online del giornale madrileno, da quando ha lasciato il Real Madrid per andare alla Juventus. L'idea che qualcosa non andasse più come una volta, è maturata in CR7 quando la Uefa non lo ha eletto miglior giocatore della stagione nella serata di gala di Montecarlo che lui ha disertato, scoprendo tre ore prima del via, che il premio sarebbe andato a Luka Modric.

Il secondo episodio appunto l'espulsione di Valencia che il portoghese e il suo entourage ritengono immotivata oltre che ingiusta, ecco perché qualcuno, scrive "Marca", vede in quel rosso la vendetta della Uefa per la sua assenza nel Principato. Lunedì sarà la Fifa a eleggere il migliore a Londra, lì è prevista la presenza di Ronaldo che anche questa volta potrebbe restare a mani vuote. (In collaborazione con Italpress)

Allegri: "Ronaldo è un valore aggiunto"

Vedi tutte le news di Champions League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti