Juve-Atletico, la moviola: una notte super per l'arbitro Kuipers, Var e tecnologia
© Juventus FC via Getty Images
Champions League
0

Juve-Atletico, la moviola: una notte super per l'arbitro Kuipers, Var e tecnologia

Ecco tutti gli episodi della sfida di ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra bianconeri e spagnoli

1 di 3 Successiva

Quando arbitro, var e tecnologia esaltano e si esaltnao in una notte indimenticabile. Subito in azione una delle più navigate coppie internazionali in Era di video arbitraggio, quella formata dagli olandesi Kuipers, in campo, e Makkelie, Var. E la decisione è di quelle che pesano, dato che la Juventus segna dopo 4’, inutilmente. Su sviluppi di un calcio d’angolo di Pjanic, si accende un mischione, con una serie di rimpalli e palla libera nell’area piccola su cui arrivano in contemporanea Oblak con le mani e Ronaldo in spaccata. Il contatto e la perdita della sfera da parte del portiere porta al tap in di Chiellini.

Ma Kuipers annulla, per fallo di CR7. Decisione (corretta) confermata dopo un paio di minuti anche da Makkelie. A metà primo tempo il minuto che porta all’1-0 (27’) è preceduto da uno strano salto a due, Godin-Rodrigo, in area, con il capitano che schiaccia il compagno e gli manda il pallone sulla mano. Giusto lasciar correre; oltretutto la Juve costruisce subito la manovra avvolgente che Bernardeschi trasforma in un assist per lo stacco feroce di Ronaldo, debordante su Juanfran entro il regolamento. Vede bene Kuipers (31’), quando Rodrigo abbatte lo scatenato Bernardeschi in percussione e lo abbatte al limite dell’area. Punizione che batte lo stesso juventino, sfiorando il 2-0.

1 di 3 Successiva
Vedi tutte le news di Champions League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti