Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Ferrara e Tacchinardi: «La Juve dopata? L’Ajax si deve vergognare»
Champions League
0

Ferrara e Tacchinardi: «La Juve dopata? L’Ajax si deve vergognare»

Pronte le reazioni dei due ex juventuni alle parole di David Endt: «La Juventus avrà uno stimolo ulteriore per eliminare ancora gli olandesi»

ROMA - «Ho letto le parole del famosissimo David Endt e voglio dirgli che si deve letteralmente vergognare. Quella squadra dal primo giorno di ritiro ha lavorato duramente e seriamente per provare ad ottenere un sogno: cercare di riportare a Torino la coppa. Ci siamo riusciti con grande merito e con grandissimi sacrifici. Quindi vergognati e mi auguro che i giocatori della Juventus abbiano un ulteriore stimolo per eliminare, per l'ennesima volta, l'Ajax». Lo ha dichiarato ai microfoni di "Sportmediaset" l'ex centrocampista della Juventus Alessio Tacchinardi, in riferimento alla polemica scatenata da David Endt, ex centrocampista dell'Ajax poi team manager e responsabile della comunicazione del club di Amsterdam, che avrebbe accusato la Juventus di doping nella finale di Champions League del 1996.

L'ex Endt: «La Juve nel 1996 era un po' dopata, l'Ajax vuole vendicarsi»

Dura anche la reazione di Ciro Ferrara, che con Tacchinardi quella gara di finale la giocò: «Senza voler entrare nella polemica vorrei sottolineare come, forse, proprio il responsabile della comunicazione ci aiutò moltissimo in quel successo - il ricordo di Ferrara. Pochi giorni prima della finale, infatti, alla domanda su chi avrebbe vinto la Champions l'allenatore dell'Ajax Van Gaal rispose, 'non so chi vincerà, ma so che quella coppa tornerà sul nostro aereo'. Bene, anche il responsabile della comunicazione avrebbe dovuto sapere che quelle dichiarazioni ci fecero abbastanza arrabbiare». (In collaborazione con Italpress)

Vedi tutte le news di Champions League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti