Allegri: «Voglio rimanere alla Juventus. L'Ajax merita di passare il turno»
© Juventus FC via Getty Images
Champions League
0

Allegri: «Voglio rimanere alla Juventus. L'Ajax merita di passare il turno»

L'allenatore bianconero ha parlato al termine della sfida di Champions League contro gli olandesi: «Non posso rimproverare i ragazzi, la squadra ha fatto bene». E sul futuro: «La mia intenzione è quella di continuare con questa società»

TORINO - Cristiano Ronaldo non basta. La Juventus viene eliminata dalla Champions League da uno strepitoso Ajax: gli olandesi giocano una splendida partita all'Allianz Stadium e ribaltano il risultato con Van de Beek e De Ligt. Al termine della sfida, Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Sky Sport: "I nostri avversari hanno meritato il passaggio del turno. Dovevamo avere più pazienza". Poi annuncia: "Voglio rimanere qui, nei prossimi giorni parlerò con la società".

JUVENTUS-AJAX: IL TABELLINO

SFORTUNA E INFORTUNI -Queste le dichiarazioni di Massimiliano Allegri nel post partita: "Abbiamo avuto troppa frenesia quando recuperavamo palla. Il calcio è bestiale, abbiamo preso un gol abbastanza fortuito. Nel secondo tempo ci siamo allungati, dovevamo essere più raccolti e giocare una partita diversa. Invece è stato tutto più difficile e l'Ajax ha meritato il passaggio del turno". L'allenatore bianconeri prosegue: "Quando arrivi in questo momento della stagione è normale avere qualche giocatore indisponibile. Queste partite si vincono anche con le sostituzioni: non siamo stati fortunati con Douglas Costa, Mandzukic, Cuadrado, Khedira e Chiellini. Non posso rimproverare i ragazzi, la squadra ha fatto bene. Su tre gol che abbiamo concesso ne abbiamo regalati due e mezzo. Bisognava avere più attenzione, la Juventus non dovrebbe permettersi di fare questi regali". 

I COMPLIMENTI DI ALLEGRI ALL'AJAX

FUTURO - Una battuta flash sul futuro: "Ho parlato col presidente, ci rincontreremo nei prossimi giorni. Ho già detto che la mia intenzione è quella di rimanere, poi ne parleremo tra poco". Allegri torna a parlare dell'Ajax: "Loro sono stati bravissimi nell'uno contro uno, ci hanno chiuso spesso e abbiamo tirato poco in porta: la partita di andata è stata più equilibrata". 

PAZIENZA - "Prendere il gol del pareggio a quattro minuti dopo quello del vantaggio ti toglie fiducia - prosegue Allegri -: avremmo dovuto finire il primo tempo in vantaggio, avremmo giocato in maniera completamente diversa. Ci siamo spaccati e non abbiamo avuto pazienza. Abbiamo cercato troppi lanci lunghi e non avremmo dovuto, ma ripeto, ai ragazzi non devo rimproverare nulla".

EFFETTO CR7 - Infine una battuta su Cristiano Ronaldo: "Ronaldo ci ha dato molto, quando arrivi a giocare un quarto di finale c'è bisogno di tutta la squadra, non di un singolo giocatore. Per vincere la Champions serve arrivare nel momento giusto nelle migliori condizioni: noi è un mese che lottiamo con alcune situazioni di emergenza".

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti