Ronaldo:
© AFPS
Champions League
0

Ronaldo: "Io e Messi al top per 15 anni. Champions? Sono fiducioso"

Sorrisi e complimenti tra i due fenomeni del calcio alla cerimonia di apertura della nuova stagione di Champions League. "Mi mancano le battaglie con Leo"

MONTECARLO - Ronaldo e Messi che parlano uno accanto all'altro non è cosa da tutti i giorni. Succede, invece, se entrambi sono nominati come migliori giocatori della scorsa stagione di Champions League; pazienza se poi a vincere è stato Van Dijk, autore di una grande annata con il suo Liverpool. Alle domande della intervistatrice, il campione portoghese si dilunga sulla sua rivalità con la Pulce argentina: "Ritirarmi con Messi? Lui ha due anni meno di me, ma credo di essere ancora in forma per la mia età. Spero di essere qui ancora l'anno prossimo, fra due o tre anni. Chi non mi ama mi vedrà ancora qui". Così Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus, parlando dal palco di Montecarlo allontana le voci su un suo possibile ritiro il prossimo anno. Parlando al fianco di Leo Messi, suo rivale storico, CR7 ha aggiunto: "Con Messi ho condiviso questo palco per 15 anni, non so se sia mai successo. Non è facile, abbiamo un buon rapporto. Non abbiamo ancora mai cenato assieme, ma speriamo in futuro. Mi mancano le partite in Spagna contro di lui, mi ha sempre spinto a migliorare come io con lui. E' stato bello far parte della storia del calcio". Sui suoi risultati individuali, Cristiano Ronaldo sembra soddisfatto della prima stagione in Italia, nonostante la prematura eliminazione in Champions League della sua Juve: "E' stato un anno bellissimo, speciale. E' stato un grande cambiamento. Ho vinto tre titoli: Supercoppa, Scudetto e la Nations League contro l'Olanda. A livello individuale e di squadra abbiamo fatto molto bene. Sono molto felice. Ora c'è un'altra stagione, con altri record".

Sorteggi Uefa, Cr7 acclamato dai tifosi

"Sorteggio difficile, ma sono fiducioso"

"Buon sorteggio, difficile come sempre. Ma sono fiducioso della mia squadra e non vedo l'ora di giocare. Sarà difficile, ma sono fiducioso". Così Cristiano Ronaldo è intervenuto ai microfoni di Sky Sport a margine dei sorteggi di Champions League a Montecarlo. "In Champions ci sono tante squadre che vogliono vincere. Non vedo l'ora e sono molto fiducioso", ha aggiunto. Sull'inizio di stagione, Ronaldo ha dichiarato: "L'inizio è sempre duro, abbiamo un nuovo sistema, un nuovo allenatore e nuovi giocatori. Ma abbiamo vinto la prima partita e ora andiamo passo dopo passo". Anche Messi, prima del fenomeno portoghese seduto accanto a lui, ha parlato della loro rivalità trattandola con queste parole: "E' stata una bella rivalità con Cristiano, ma ora è in un'altra grande squadra e lo vediamo dalla Spagna"

Champions League: I sorteggi delle squadre italiane

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...