Ronaldo: "Con Allegri era grande Juve ma con Sarri siamo migliorati"
© Juventus FC via Getty Images
Champions League
0

Ronaldo: "Con Allegri era grande Juve ma con Sarri siamo migliorati"

Le parole del fenomeno portoghese in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League contro la Lokomotiv Mosca

TORINO - "Con Sarri abbiamo cambiato per migliorare. Io ho più libertà. Siamo cambiati molto, stiamo migliorando, ci sono ancora cose da aggiustare ma sono molto contento. Con Allegri abbiamo fatto un ottimo lavoro ma con Sarri siamo migliorati. Sì, il mio modo un po' è cambiato, cerco sempre di andare ad occupare le zone di campo in cui mi sento meglio. Mi piace avere libertà di movimento" sono le parole di Cristiano Ronaldo in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League a Torino tra Juventus e Lokomotiv Mosca. Il fenomeno portoghese ha dichiarato: "Più difficile che la Juventus vinca la Champions o io il Pallone d'Oro? Noi dobbiamo lottare per affermarci di nuovo in campionato e cercare di vincere la Champions. Si tratta di un nostro obiettivo. Importanti sono i risultati collettivi, sul Pallone d'Oro non ho nulla da dire. Non è importante vincerlo o meno, se ci saranno dei premi individuali saranno la conseguenza di risultati con la squadra. Ora abbiamo una partita da giocare, penso a quella e a nient'altro".

Juve, Cristiano Ronaldo in conferenza stampa

"Mi piace cosa ci chiede di fare sul campo. Rispetto al passato creiamo più occasioni, facciamo un ottimo possesso palla, ci muoviamo in maniera diversa. Sono molto contento di come sta andando il percorso col nuovo allenatore. Sono soddisfatto e felice di quello che stiamo facendo" ha detto Ronaldo su Maurizio Sarri. Poi, si è soffermato sui prossimi record: "I 700 gol sono già parte del passato. Ora bisogna subito pensare a quello che verrà, ma come ho già detto prima i record personali non sono la cosa più importante. Voglio giocare per far vincere la Juventus e il Portogallo".

Cristiano Ronaldo: "Con Sarri siamo più offensivi"

Le parole di Sarri in conferenza stampa

Ronaldo su futuro, Dybala e Higuain

Ronaldo ha parlato anche di futuro, spiegando: "Per me non è importante l'età, è solo un numero. Fin quando sento di poter riuscire a fare ciò che voglio, continuerò a giocare. Per quanto riguarda i miei compagni, siamo una grande squadra in cui ognuno sa farsi trovare pronto quando l'allenatore ha bisogno di lui". Poi, sui compagni di squadra, soprattutto Dybala e Higuain: "Mi diverto con Higuain e Dybala? Mi diverto a giocare con i miei compagni, sono tutti molto forti, anche Cuadrado, Bernardeschi. Dybala ha dimostrato di fare gol l'altra volta quando è stato chiamato in causa, a volte è successo con Higuain, ma non importa. Chiunque deve farsi trovare pronto".

Cr7 scherza: "Capisco italiano, ma non parlerò in italiano"

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti