Lokomotiv Mosca, Semin:
© AFPS
Champions League
0

Lokomotiv Mosca, Semin: "Dobbiamo battere la Juve per andare avanti"

Alla vigilia della sfida di Champions League contro i bianconeri, il tecnico dei russi suona la carica: "Sicuramente attaccheremo, ma è inutile parlare ora di tattica. Joao Mario è in salute"

MOSCA (RUSSIA) - Tra poco più di 24 ore Lokomotiv Mosca e Juve si ritroveranno una di fronte all'altra per il match del quarto turno della fase a gironi della Champions League. All'andata fu una doppietta di Dybala a ribaltare il momentanto vantaggio ospite firmato da Miranchuk. Domani sarà una sfida importante per i moscoviti, per continuare a sperare nel passaggio del turno. "Per noi è importante cercare di conquistare l'intera posta in palio per cercare di andare avanti - ha spiegato l'allenatore della Lokomotiv Yury Semin -, ma questo non vuol dire che non bisognerà fare attenzione all'equilibrio di squadra tra difesa e attacco. C'è sempre un avversario come la Juventus, sicuramente attaccheremo, ma è inutile parlare ora di tattica, le partite non si possono prevedere".

Allenamento mattutino per la Juventus

Semin: "Stiamo bene, abbiamo recuperato qualche giocatore"

La Lokomotiv è in piena lotta anche in campionato, dove lo Zenit, capolista, è lontana solo tre punti. Domenica il big match contro il Krasnodar, a un punto di distanza. L'imperativo è però uno, testa alla sfida di stasera: "La partita più importante è quella contro la Juventus e siamo concentrati sulla sfida con i bianconeri - assicura il tecnico dei moscoviti -. C'è un'enorme attesa per questo match e sappiamo che abbiamo una grande opportunità da sfruttare. Dal punto di vista della squadra stiamo bene, Joao Mario è in salute e recuperiamo qualche giocatore".

Semin: "Champions? Tireremo le somme alla fine"

La formazione russa è a quota tre punti in classifica e insegue proprio la squadra di Sarri e l'Atletico Madrid appaiate in testa a sette. Semin ritiene prematuro fare bilanci adesso sul cammino in Champions della sua squadra: "Abbiamo giocato tre delle sei partite, tireremo le somme l'11 dicembre dopo l'ultima partita con l'Atletico Madrid. Di sicuro abbiamo acquisito maggiore esperienza perchè per il secondo anno consecutivo giochiamo in Champions League. Adesso dobbiamo pensare a mettere in difficoltà la Juve, bisognerà lottare su ogni pallone e mantenere l'equilibrio in campo perchè loro in attacco hanno giocatori difficili da fermare".

Sarri: "A Mosca sarà una gara diversa"

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

CHAMPIONS LEAGUE - 8° GIORNATA
MARTEDÌ 10 MARZO 2020
Valencia - Atalanta 3 - 4
RB Leipzig - Tottenham 3 - 0
MERCOLEDÌ 11 MARZO 2020
PSG - Borussia D. 2 - 0
Liverpool - Atletico Madrid 2 - 3
MARTEDÌ 17 MARZO 2020
Manchester City - Real Madrid
Juve - Lione
MERCOLEDÌ 18 MARZO 2020
Bayern - Chelsea
Barcellona - Napoli