Bayern e Psg già qualificati, segna Icardi. Super Tottenham e Real Madrid
© Bongarts/Getty Images
Champions League
0

Bayern e Psg già qualificati, segna Icardi. Super Tottenham e Real Madrid

Esordio fortunato sulla panchina bavarese per Flick contro l'Olimpiacos, successo anche dei francesi sul Bruges. Blancos trascinati da una tripletta del baby Rodrigo, perde l'Atletico contro il Bayer Leverkusen

ROMA – Bayern Monaco e Paris Saint-Germain già esultano per la qualificazione raggiunta agli ottavi di Champions League con due gare di anticipo sulla fine dei gironi. Dilaga il Real Madrid, trascinato dal giovanissimo Rodrygo. Vince anche il Tottenham. Spreca una grande occasione l'Atletico Madrid, che perde sul campo del Bayer Leverkusen.

CHAMPIONS LEAGUE, RISULTATI E TABELLINI

Girone A, Psg-Bruges 1-0

Al Parco dei Principi il Paris Saint-Germain si qualifica agli ottavi di finale grazie a un gol di Icardi: l’ex interista infila Mignolet di sinistro al 22’. Nel primo tempo i francesi riescono a controllare con facilità il Bruges, che sembra ben poca cosa. Nella ripresa il canovaccio del match non cambia, ma i belgi si mangiano le mani per un rigore fallito da Diagne, che si fa parare il tiro da Navas. 

Real Madrid-Galatasaray 6-0

Blancos straripanti contro il Galatasaray sin dal primo tempo, chiuso in vantaggio per 4-0. Le reti sono del 18enne Rodrygo al 4’ e al 7’, entrambe le volte con assist di Marcelo. Poi terzo gol di Sergio Ramos al 14’ su rigore concesso per fallo di Nzonzi su Kroos. Al 45’ poker di Benzema, su assist di Rodrygo, che soffia la palla all’ex interista Nagatomo. Nella ripresa il punteggio diventa ancora più largo grazie ancora a Benzema, che segna di sinistro all’81’, e nuovamente al baby Rodrygo, che completa la sua tripletta al 92’.

Girone B, Stella Rossa-Tottenham 0-4

A Belgrado il Tottenham parte piano e poi dilaga con la Stella Rossa: la formazione londinese chiude il primo tempo in vantaggio grazie a un gol di Lo Celso al 34’: l’argentino conclude a rete un’azione rocambolesca, in cui prima Kane colpisce il palo e poi Son la traversa. Anche la Stella Rossa però colpisce due legni: al 44’ Van La Parra prende la traversa e, nella stessa azione, Sanchez manda involontariamente la palla sul palo della propria porta. Il raddoppio del Tottenham matura al 57’ grazie a un sinistro di Son. Il veloce attaccante coreano realizza anche il terzo gol, al 61’, su azione di contropiede. Poker di Eriksen all’85’.

Bayern Monaco-Olimpiacos Pireo 2-0

Il Bayern Monaco dimentica il ko di Francoforte, batte 2-0 l’Olimpiacos Pireo e si qualifica agli ottavi di finale di Champions League con due giornate di anticipo sulla conclusione del gruppo B. Sorride l’allenatore ad interim Hans-Dieter Flick, al debutto come erede dell’esonerato Kovac sulla panchina bavarese. Nel primo tempo i tedeschi premono a lungo, trovando l’opposizione del portiere dei greci José Sa. L’estremo difensore portoghese è bravo sulle conclusioni di Goretzka, Lewandowski di testa, Coman e Müller. Al 45’ è il palo a fermare il Bayern, su un colpo spalla del terzino destro Pavard. L’unico lampo dell’Olimpiacos è al 16’ quando Guerrero serve di tacco Randjelovic che manca lo specchio di poco. In apertura di ripresa José Sa è bravo e fortunato su un’incornata ravvicinata di Goretzka e al 60’ è provvidenziale su un potente diagonale di Coman. Il Bayern trova il vantaggio al 69’ con il solito Lewandowski, che tocca in rete di destro, in volo, un cross di Coman. Nel finale Perisic entra e va in gol dopo 25 secondi, all’89’, chiudendo la pratica. Il Bayern si qualifica, l'Olimpiacos è ultimo nel girone con un solo punto in quattro gare.

Girone C, Dinamo Zagabria-Shakhtar Donetsk 3-3

Nello stesso gruppo di Atalanta e Manchester City, la Dinamo Zagabria si ritrova sotto di un gol dopo 13 minuti con lo Shakhtar: il gol degli ucraini porta la firma del brasiliano Patrick, che scambia con Junior Moraes e conclude a rete un’azione di contropiede. I croati pareggiano al 25’ con Petkovic che incorna su cross di Theophile-Catherine. Il match diventa scoppiettante negli ultimi minuti, dopo le espulsioni di Moro della Dinamo e Marlos dello Shakhtar: i gol di Ivanusec all’83’ e Ademi all’89’ portano la Dinamo sul 3-1 prima dell’incredibile rimonta dello Shakhtar firmata dalle reti, nel recupero, di Junior Moraes al 93’ e Mateus Martins, su rigore, al 98’. 

Girone D, Bayer Leverkusen-Atletico Madrid 2-1

Il Bayer Leverkusen, ancora a secco di punti fino a oggi, si rimette in gioco nel girone della Juventus battendo l’Atletico Madrid. I tedeschi sbloccano l’incontro al 41’ con un’autorete di Thomas Partey, che infila la propria porta di testa nel tentativo di anticipare gli attaccanti del Bayer. Nella ripresa, al 55’, i padroni di casa raddoppiano con Volland, che infila Oblak di destro, su assist di Bellarami, approfittando di un liscio di Hermoso. Nella ripresa prima viene espulso Amiri del Bayer all’84’ e poi Morata firma il gol della bandiera per l’Atletico al 94’.

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti