Champions League
0

Champions, Istanbul vuole la finale a porte aperte

Il presidente della Federcalcio turca: “Abbiamo investito molto sullo stadio Ataturk, il nostro obiettivo è ricevere migliaia di persone nel Paese”

Champions, Istanbul vuole la finale a porte aperte
© EPA

Istanbul vuole ospitare la finale di Champions a porte aperte e se questo non fosse possibile, potrebbe anche fare un passo indietro. Negli ultimi giorni la possibilità che l'ultimo atto della principale competizione europea si giochi come previsto nella città turca è stata messa in dubbio: da un lato la riluttanza della stessa Istanbul a ospitare una finale senza spettatori, dall'altro l'ipotesi che la Uefa sia costretta a cambiare format hanno fatto sì che emergessero nuove candidature. E in Turchia arrivano delle parziali conferme. "Abbiamo investito molto sullo stadio Ataturk dove si giocherà la finale di Champions - le parole di Nihat Ozdemir, presidente della Federcalcio turca, riportate da 'As' - Per cui il nostro obiettivo è organizzare in modo perfetto la finale e ricevere migliaia di persone nel nostro Paese. La nostra priorità è organizzare una finale che si giochi con i tifosi sugli spalti. Potremmo rinunciare a una finale senza pubblico per il 2020 e organizzare quella del 2021 a porte aperte. È una delle opzioni". (Italpress)

"Champions, Final 8 in Portogallo?"

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti