Uva: "Finale di Champions con pubblico? Non dipende dalla Uefa"

Il vicepresidente del massimo organismo continentale a Radio Kiss Kiss Napoli: "Final Eight a Lisbona perchè non c’è nessuna squadra portoghese nei quarti di finale"
Uva: "Finale di Champions con pubblico? Non dipende dalla Uefa"© ANSA

ROMA - Michele Uva ha fatto un punto sulle recenti decisioni adottate dalla Uefa, di cui è vice-presidente. Il dirigente italiano ha commentato a Radio Kiss Kiss Napoli la nuova formula scelta per concludere l'attuale stagione della Champions League: "Final Eight per la Champions? Sarebbe una formula d’emergenza. Nel triennio 2021-24 si tornerà alla normale formula.  La scelta è ricaduta su Lisbona perché c’erano determinate garanzie. Non c’è nessuna squadra portoghese nei quarti di finale e ovviamente diventa un campo neutro per tutti". Su una possibile finale con la presenza del pubblico ha spiegato: "Alla finale di Champions mancano due mesi. Non dipenderà dalla Uefa ma dalla Nazione ospitante. Sarebbe un sogno per tutti". L'ex dg della Figc ha parlato anche di Euro 2020: "Lo spostamento dell’Europeo al 2021 è il frutto di un’assunzione di responsabilità da parte della UEFA. Qualsiasi scelta ha un impatto sulla base della piramide, come sul vertice".

Uefa, ufficiali le sedi e i format di Champions ed Europa League
Guarda il video
Uefa, ufficiali le sedi e i format di Champions ed Europa League

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti