Champions League
0

Atalanta-Psg, Domenech fa ironia: "Gasperini, grazie per i cambi"

L'ex ct francese gioisce per il passaggio del turno dei parigini: "Un'ulteriore conferma che la bravura degli allenatori italiani sia solo una leggenda"

Atalanta-Psg, Domenech fa ironia:

ROMA - Il ricordo di quel 9 luglio 2006 a Berlino evidentemente continua a dare un po' di fastidio al ct francese dell'epoca Raymond Domenech. La squadra di Marcello Lippi riuscì ai imporsi contro i "galletti" ai calci di rigore, con il penalty decisivo di Fabio Grosso che fece esultare tutto il Paese. Oggi, a distanza di 14 anni da quella finale, il teatrale ex commissario tecnico ha visto bene di prendersi (almeno secondo il suo punto di vista) una piccola rivincita sull'Italia.

Domenech fa ironia su Gasperini

Domenech ha commentato con ironia e sarcasmo le scelte tecniche di Gasperini (scrivendo anche male il suo nome, tra l'altro) ed esultando per il successo in rimonta del Psg sull'Atalanta nei quarti di finale di Champions League: "Bravo al Psg per questa grande emozione e grazie a Gasparini per i suoi cambi a fine partita. Va solo a dimostrare che la leggenda degli allenatori italiani grandi tattici in questa partita rimane una leggenda. Tuchel ha avuto più successo". Quello che quel 9 luglio 2006 non ha avuto lui.

Materazzi e Zidane: "Gli ho detto che preferivo sua sorella alla maglietta"

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti