Champions League
0

Champions, rimosso il divieto di indossare la maglia del PSG a Marsiglia

La Questura di Bouches-du-Rhône invitava "a non ostentare segni del loro tifo negli spazi pubblici ed a moderarsi negli eventuali festeggiamenti per non essere presi di mira"

Champions, rimosso il divieto di indossare la maglia del PSG a Marsiglia
© EPA

MARSIGLIA - Investita dalle polemiche, la Questura di Bouches-du-Rhône oggi ha revocato il decreto emesso solo il giorno prima, con il quale vietava ai tifosi del Paris Saint Germain presenti a Marsiglia di indossare la maglia dello loro squadra in occasione della finale di Champions, in programma domenica a Lisbona. Li esortava inoltre "a non ostentare segni del loro tifo negli spazi pubblici ed a moderarsi negli eventuali festeggiamenti per non essere presi di mira". Raccomandazioni che hanno generato "malintesi" ed "incomprensioni", tanto che "il prefetto di polizia ha deciso di abrogare il provvedimento". Le autorità ricordano che il loro intento era "evitare il ripetersi dei problemi di ordine pubblico sorti intorno al Porto Vecchio durante la trasmissione della semifinale", vinta 3-0 sul Lipsia dall'odiato PSG. "L'unico scopo di questo decreto era quello di proteggere i sostenitori parigini, e non intendeva in alcun modo limitare la libertà di movimento", vietando loro di circolare in un perimetro attorno al Porto Vecchio dalle 15 di domenica 21 agosto alle 3 di lunedì.

Mercato: Thiago Silva nel mirino della Lazio

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti