Champions League
0

Mourinho: "Vi dico il momento più triste della mia carriera"

L'attuale tecnico del Tottenham ha svelato il suo rimpianto maggiore: risale ai tempi di quando allenava il Real Madrid

Mourinho:
© Getty Images

ROMA - Non la dimentica quella semifinale persa nel 2012, José Mourinho. Non gli è proprio andata giù e durante un'intervista al canale televisivo portoghese Sic, ospite del programma sportivo "Mercado aberto", ha confessato che si tratti del momento più triste della sua carriera. La Champions League - all'epoca doveva essere ancora conquistata la Decima - era la grande ossessione del Real Madrid e di Mourinho, che per tre anni consecutivi sfiorò la finale. "Se devo scegliere il momento peggiore, dico l'eliminazione con il Real Madrid", ha ammesso lo Special One. "Eravamo senza dubbio la miglior squadra d'Europa. Abbiamo vinto la Liga battendo tutti i record di punti e di gol. E avremmo vinto anche quella finale, non ho dubbi". Mourinho ha poi ricordato un altro brutto momento, sempre in Champions, ma questa volta alla guida del Chelsea: "Era contro il Liverpool con un gol che oggi il VAR non avrebbe convalidato. Ma con il Real ha fatto più male, è stata più dolorosa".

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti