Inzaghi: "Lazio, qualificati ora!". Leiva: "Squadra matura"

Il tecnico biancoceleste e il centrocampista hanno presentato la sfida di Champions League contro il Borussia Dortmund: "Grande cammino fin qui, siamo imbattuti. Ce la giochiamo"
Inzaghi: "Lazio, qualificati ora!". Leiva: "Squadra matura"© Getty Images

DORTMUND - La Lazio a caccia di punti per il passaggio del girone. In Champions League riecco il Borussia Dortmund, battuto all'andata per 3-1. Sfida aperta, così come il girone. In palio ci sono gli ottavi e il primo posto. In conferenza stampa, il tecnico Simone Inzaghi ha parlato della partita: "Il Borussia è tra le 4-5 squadre più forti d’Europa, ma all’andata, con una grande gara, abbiamo vinto meritatamente. Ce la vogliamo giocare con le nostre armi. Giocando così tanto hai delle problematiche inaspettate. L’allenamento di oggi è stato discreto, tranne Muriqi sono tutti a disposizione. Ci sono alcuni da valutare, come Luiz Felipe e Caicedo. In mattinata, domani, avremo un risveglio muscolare. Sceglierò con calma la formazione”.

Lazio, allenamento pre-Borussia: Inzaghi chiede concentrazione
Guarda la gallery
Lazio, allenamento pre-Borussia: Inzaghi chiede concentrazione

Voglia di qualificazione

“C’è consapevolezza di giocarsi gli ottavi. É motivo di grande orgoglio, ma non c’è matematica, il calcio è imprevedibile. Essere tra le squadre imbattute in Champions è motivo d’orgoglio. Manca ancora qualcosa, ci meritiamo la qualificazione dopo partite importanti. Lo Zenit è una squadra di prima fascia, e l’abbiamo messa sotto vincendo.  Guardiamo alla nostra partita senza calcoli. Sappiamo che c’è un’altra partita a Bruges, ma giochiamocela nei migliori dei modi, dipende da noi. A fine partita, certo, guarderemo anche il risultato dello Zenit. Vorremmo arrivare alla qualificazione domani sera, ce la giochiamo con le nostre armi”.

Lazio, parla Lucas Leiva

“All’andata grande partita contro il Dortmund, ma ora sarà diverso. Giocano in casa. Ci aspetta una partita difficile, ma se giochiamo come abbiamo fatto fino ad ora ci sono le chance per vincere. Poi aspettiamo di finire il girone. La squadra ha dimostrato di avere voglia, di avere un approccio perfetto. Continuiamo così. Con lo stadio pieno il Dortmund avrebbe più motivazioni, ma lo stesso per noi per fare bella figura. Ora è normale non avere spettatori. Troviamo le motivazioni giuste. Con il pubblico non sarebbe più difficile. Teniamo tanto al campionato. Con l’Udinese brutta gara. Prima di Dortmund, con la Sampdoria, altra sconfitta pesante. Ma la squadra è matura per gestire certe partite, niente scuse. Con l’Udinese abbiamo giocato male, ma non perché pensavamo alla Champions. La Lazio ha perso perché non meritava di vincere. Adesso è perfetto giocare con il Dortmund e rifarci".

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti