Lazio, a Monaco serve più che un’impresa: qualificazione se…

I biancocelesti, il prossimo 17 marzo, dovranno ribaltare il 4-1 rimediato all’Olimpico: le combinazioni
Lazio, a Monaco serve più che un’impresa: qualificazione se…© © Marco Rosi / Fotonotizia
1 min

ROMA - Ha fatto male il poker del Bayern Monaco alla Lazio. All’Olimpico i bavaresi hanno dilagato. Subito Lewandowski, poi Musiala, Sané e l’autorete di Acerbi: strada spianata verso i quarti di finale di Champions League. Di Correa l’unica gioia biancoceleste. Il ritorno, in Baviera, è in programma il prossimo 17 marzo. Per la squadra servirà l’impresa delle imprese. Per volare al prossimo turno, Immobile e compagni dovranno vincere in casa del Bayern per 4-0 oppure con tre reti di scarto, ma segnandone almeno 5. Ovvero: 5-2, 6-3 e così via. Con il 4-1, dunque lo stesso risultato dell’andata, ci saranno i supplementari ed eventualmente i rigori. Una missione tutta in salita, quasi impossibile, ma che varrà la pena vivere per onorare al meglio il cammino Champions fatto fin qui.

Troppo Bayern ma non è stata la vera Lazio
Guarda il video
Troppo Bayern ma non è stata la vera Lazio


Champions, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti