Champions League, Psg e Chelsea in semifinale! Fuori Bayern e Porto

Tedeschi e portoghesi vincono 1-0 fuori casa ma non basta per ribaltare i risultati dell'andata: Pochettino e Tuchel continuano a inseguire il sogno europeo
Champions League, Psg e Chelsea in semifinale! Fuori Bayern e Porto
Vladimiro Cotugno
TagsChoupo-MotingNeymarNeuer

ROMA - Senza Lewandowski, il Bayern campione d'Europa saluta la Champions League eliminato dal Psg, che come a Lisbona in finale perde 1-0 contro i tedeschi ma stavolta è una sconfitta dolce, che non pregiudica il passaggio del turno agli uomini di Pochettino. In semifinale ci va anche il Chelsea, ko col Porto sul neutro di Siviglia ma solo al 93', con la qualificazione mai in dubbio.

Psg-Bayern 0-1 (39' Choupo-Moting): fuori i campioni d'Europa in carica

Si parte dal 3-2 per i francesi dell'andata e dalla lunga lista degli assenti: Marquinhos, Icardi, Bernat e Kurzawa tra i padroni di casa, Lewandowski, Gnabry, Douglas Costa, Süle, Tolisso e all'ultimo Goretzka nei campioni d'Europa in carica. Florenzi e Verratti in panchina, Draxler titolare con Di Maria, Neymar e Mbappè, Flick ripropone l'ex Choupo-Moting chiedendo il massimo a Coman acciaccato insieme a Müller e Sanè. Arbitra Orsato. Mbappè scalda subito i motori, quasi a segno dopo pochi minuti, poi tanto Bayern complice anche il problemino fisico a Di Maria che però resta in campo: Coman sollecitatissimo a cercare l'uno contro uno per cross o assist, ma è Sanè il più pericoloso con un sinistro al 26' che sibila al lato di Keylor Navas. A questo punto sale in cattedra Neymar, ben assistito sia da Mbappè che da un ritrovato Fideo: Neuer è super ad opporsi in due occasioni al brasiliano, poi deve ringraziare traversa e palo che continuano a dire no al numero 10 del Psg che sul ribaltamento di fronte dell'ultimo legno vede pure i tedeschi passare in vantaggio grazie al colpo di testa di Choupo-Moting che riapre tutti i giochi qualificazione.

Neymar-show! Psg ko, ma in semifinale: Bayern out
Guarda la gallery
Neymar-show! Psg ko, ma in semifinale: Bayern out

Ripresa senza cambi e con Alaba subito pericoloso da fuori area, dall'altra parte show Di Maria: danza in area su Davies, giocata incredibile con assist per Neymar a porta vuota che non arriva per un soffio. Gialli a Alaba e Dagba, si fa male Diallo: dentro Bakker. Bayern pericoloso: Navas in uscita toglie il raddoppio a Müller, poi azione fermata per un fallo di Choupo-Moting con Coman che era pronto a tirare in porta a due passi dal portiere. Dentro Musiala per Davies, non cambiano nulla i tedeschi, mentre Pochettino decide che il momento di giocarsi la carta Kean per un inconsistente Draxler. L'ex Juve sballa la prima conclusione appena entrato lasciando la partita in equilibrio in un finale intensissimo: occasioni da una parte e dall'altra, Neuer fa il libero e Navas para tutto, i campioni d'Europa abdicano e i parigini consumano la vendetta sportiva dopo la finale persa meno di un anno fa, aspettando la vincente tra City e Dortmund.

Chelsea, che resistenza con il Porto: è semifinale dopo 7 anni!
Guarda la gallery
Chelsea, che resistenza con il Porto: è semifinale dopo 7 anni!

Chelsea-Porto 0-1: Blues avanti ma che paura

Thiago Silva a comandare la difesa, tridente leggero senza punte di ruolo con Giroud, Abraham e Werner a scaldare la panchina: queste le scelte di Tuchel, con Kante a sostituire Kovacic ko nella rifinitura della vigilia. Conceicao cerca il miracolo di ribaltare il 2-0 subito all'andata in Portogallo con Corona, Marega e Otavio davanti, Taremi parte fuori. Primo tentativo - deviato fuori - degli inglesi con Mount, primo vero pericolo della partita regalato invece dal portiere dei Blues Mendy, che serve Corona invece di Jorginho, ringraziando il regista italo-brasiliano per l'intervento prodigioso in recupero a negare il gol all'avversario. Tanto Chelsea, con il Porto ad aggrapparsi a un grande Pepe che si oppone ad Havertz solo davanti al portiere e che per poco ancora con Corona non chiude avanti all'intervallo. Nella ripresa Pulisic e Mount vanno a un passo dal vantaggio, Conceicao prova il tutto per tutto nell'ultima mezz'ora inserendo anche Taremi, subito pericoloso di testa, poi girandola di cambi con la partita che resta in equilibrio fino al 93', quanto Taremi si inventa una rovesciata pazzesca che mette i brividi agli inglesi fino al fischio finale. Saluta il Porto, già troppo oltre i suoi limiti, il Chelsea dei giovani terribili passa il turno e si guadagna l'esame di maturità Real Madrid, a meno di un clamoroso ribaltone del Liverpool.

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti