Guardiola fa la storia: "La finale col City ha un sapore speciale"

Il tecnico emozionato dopo il 2-0 al Psg nella semifinale di ritorno: "Barcellona e Bayern erano abituate a giocarla, per questo club invece sarà la prima volta"
Guardiola fa la storia: "La finale col City ha un sapore speciale"© Friedemann Vogel - Pool/Getty Images
TagsGuardiolaCitymanchester

MANCHESTER (Inghilterra) - È un Pep Guardiola emozionato e felice quello che si presenta ai microfoni dopo il 2-0 al Psg che ha regalato al City il pass per la finale di Champions League. "È la prima volta nella nostra storia e questo la rende speciale - ha detto dopo il match il tecnico, che il trofeo lo ha invece già alzato invece due volte alla guida dal Barcellona -. La società ha investito tanti soldi ma non è solo quello, ci hanno sempre sostenuto anche nei momenti difficili".

Manchester City-Psg 2-0: tabellino e statistiche

Senza centravanti

Il tecnico ha poi analizzato la doppia semifinale contro i parigini: "Il Psg vince il campionato ogni anno, ha buttato fuori il Barcellona e il Bayern Monaco ma noi siamo riusciti a vincere 4-1 tra andata e ritorno, anche se siamo stati un po' fortunati nel non aver affrontato Mbappé in quest'ultima gara". E a chi gli ha chiesto come abbia fatto a raggiungere questo traguardo senza centravanti, considerando che Aguero e Gabriel Jesus sono entrati solo nel finale, Guardiola ha risposto così: "Non lo so nemmeno io, ma quello che conta è arrivare in area con tanti giocatori. Poi in finale può essere che giocheremo con un centravanti".

Mahrez show, rabbia Pochettino: Manchester City in finale di Champions
Guarda la gallery
Mahrez show, rabbia Pochettino: Manchester City in finale di Champions

Pep fa il modesto

Chiusura sulla sua crescita da allenatore, con Guardiola che sfoggia una grande modestia: "Sono sicuramente migliorato e l'esperienza in Germania al Bayern mi ha aiutato tanto. Non posso chiedere di più alla mia carriera, quando ho iniziato a 37 anni non potevo immaginare tutto questo. Sono stato fortunatissimo nell'allenare tre società incredibili con grandi giocatori. Ma qui è tutto più speciale - ha concluso il tecnico del City -, perché Barcellona e Bayern erano abituate a giocare finali".

Champions League, City-Psg si gioca con la grandine!
Guarda la gallery
Champions League, City-Psg si gioca con la grandine!

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti