Champions League, finale spostata a Porto: è ufficiale

La Uefa ha comunicato il cambio di sede da Istanbul al Portogallo per la sfida tra Manchester City e Chelsea del 29 maggio
Champions League, finale spostata a Porto: è ufficiale© EPA

La finale di Champions League tra Manchester City e Chelsea il 29 maggio non si giocherà a Istanbul, ma a Porto: lo ha ufficializzato l'Uefa poco fa. Il derby inglese avrebbe dovuto svolgersi allo Stadio Olimpico Ataturk di Istanbul, ma l'annuncio del lockdown di tre settimane da parte del governo turco, ha indotto la Uefa a cambiare sede del match. Le chiusure anti Coronavirus, infatti, arriverebbero troppo a ridosso del 29 maggio, mettendo a rischio l'ingresso di 6.000 tifosi per squadra previsti dalla confederazione europea del calcio. Il cambio, fa sapere l'Uefa, si è inoltre reso necessario "in seguito alla decisione del governo del Regno Unito di inserire la Turchia nella sua lista rossa delle destinazioni di viaggio Covid-19" che avrebbe impedito ai tifosi del Manchester City di raggiungere Istanbul. La finale si disputerà quindi allo stadio Do Dragão di Porto.

Ceferin: "Non era giusto giocare senza tifosi"

"Penso che possiamo essere tutti d'accordo sul fatto che speriamo di non vivere mai più un anno come quello che abbiamo appena vissuto - le parole del presidente dell'Uefa, Aleksander Ceferin, dopo l'annuncio del cambio di sede - i tifosi hanno dovuto soffrire per più di dodici mesi senza la possibilità di vedere le loro squadre dal vivo e raggiungere una finale di Champions League è l'apice del calcio per club. Privare i tifosi della possibilità di vedere la partita di persona non era un'opzione e sono lieto che questo compromesso sia stato trovato. Dopo l'anno che i tifosi hanno sopportato, non è giusto che non abbiano la possibilità di vedere le loro squadre nella partita più importante della stagione".

Mister Calcio Cup europei

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti