Lo Sheriff scippa la corona al Real Madrid: che festa sui social!

La squadra moldava ha superato per 2-1 i Blancos di Ancelotti al Bernabeu nel secondo turno della fase a gironi della Champions League. Impresa storica
Lo Sheriff scippa la corona al Real Madrid: che festa sui social!

MADRID (SPAGNA) - A volte può succedere che Davide batta Golia. È proprio quello che è accaduto al Bernabeu nella sfida tra il Real Madrid - il club più titolato al mondo - e lo Sheriff Tiraspol - squadra moldava alla prima partecipazione alla fase a gironi della Champions League. Dopo aver battuto per 2-0 lo Shakhtar Donetsk al debutto, i ragazzi di Vernydub hanno firmato un'impresa storica superando per 2-1 i Blancos di Carlo Ancelotti. Festa grande al triplice fischio, prima in campo, poi negli spogliatoi e infine sui social. Lo Sheriff Tiraspol sui propri profili ufficiali, infatti, esulta modificando per una serata anche il proprio logo a cui viene aggiunta la corona simbolo dello stemma del Real Madrid. Poi poco spazio alle parole: "No comments". I moldavi nel prossimo turno faranno visita all'Inter, Inzaghi è avvisato.

Le parole del Premier Martynov

"Ora siamo conosciuti in tutto il mondo non solo per la nostra cultura, i prodotti di alta qualità, ma anche come una squadra di calcio che può ottenere grandi vittorie in grandi tornei contro grandi squadre in grandi stadi". Così Alexander Martynov, primo ministro della Transnistria, autoproclamatasi Repubblica indipendente nel 1992, commenta la clamorosa vittoria dello Sheriff Tiraspol contro il Real Madrid. "Congratulazioni ancora! Oggi, come mai prima d'ora, sono sinceramente orgoglioso di aver trascorso tre anni della mia attività lavorativa nella società sportiva Sheriff. Ancora una volta complimenti a tutti. Questo è un grande risultato per ogni Transnistriano", ha aggiunto Martynov.

 

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti