Milan, Pioli: "Potevamo fare di più, non siamo stati brillanti"

Lucido il tecnico rossonero nell'analizzare la sconfitta di Stamford Bridge contro il Chelsea per 3-0.
Milan, Pioli: "Potevamo fare di più, non siamo stati brillanti"© EPA
2 min
TagsMilanchelseapioli

Il tecnico del Milan Stefano Pioli si è presentato ai microfoni di Amazon Prime Video per commentare la sconfitta rossonera contro il Chelsea a Stamford Bridge per 3-0.

Champions: la Juventus si rilancia. Il Milan crolla a Londra
Guarda il video
Champions: la Juventus si rilancia. Il Milan crolla a Londra

Pioli chiaro sulla sconfitta: "A parte i nostri errori potevamo fare di più"

Il Milan ha chiuso una gara di Champions League con solo quattro tiri per la prima volta dal 19 ottobre 2021 contro il Porto, proprio l’ultima occasione in cui non è andato a segno nella competizione.

Questo dato è emblematico della partita rossonera, nella quale gli errori individuali, ma non solo, l'hanno fatta da padrone:

"Peccato, parlando oltre i nostri errori e della loro qualità si poteva fare di più, essere più precisi nel recupero palla e poi nella sua gestione. Non siamo stati brillanti, non siamo stati in grado di proporci sui nostri livelli soliti ma non è un problema di assenze. A livelli simili paghi a carissimo i momenti in cui non resti unito". 

A metà del secondo tempo poi, Pioli ha deciso di cambiare in un colpo solo Leao, Bennacer e Giroud, inserendo Brahim Diaz, Origi e Pobega. Una scelta che a Prime Video hanno chiesto a Pioli di commentare:

"Mi serve dare minuti a tutti e far riposare chi sta giocando di più, ci sono due partite importantissime come Juve e ancora Chelsea nei prossimi giorni".  

Il Milan affonda a Stamford Bridge: tris del Chelsea
Guarda la gallery
Il Milan affonda a Stamford Bridge: tris del Chelsea


Champions, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti